Gerolin: il Siena è una squadra interessante con molti giovani e giocatori bravi

La collega Monica Tosolini ha intervistato per la testata Udineseblog, l’ex Ds del Siena Manuel Gerolin.

Tra gli argomenti trattati nell’intervista non potevano mancare alcune domande sul Siena, prossimo avversario della squadra friulana e su Marco Giampaolo in procinto, secondo alcune idiscrezioni, di accasarsi in Friuli.

Riportiamo alcuni stralci.

 

Dopo la Roma (in Tim Cup ndr), il campionato porta il Siena ad Udine. Una società che lei conosce molto bene:

"E’ una squadra interessante, con molti giovani e giocatori bravi. Ha vissuto una annata particolare, nata storta. La sfortuna è stata soprattutto che quelle che dovevano essere le sue dirette concorrenti alla salvezza, come Catania e Bari, sono schizzate via. Si è creato così un buco in classifica e adesso lottare con squadre come Bologna, Lazio e Udinese è più difficile. Malesani è stato bravo a calarsi nella parte. E’ un uomo semplice, bravo. Aveva già ottenuto buoni risultati in carriera. Adesso si sta rilanciando, lo merita".

 

Il Siena non verrà ad Udine a chiudersi:

"Purtroppo non lo fa mai, non è il suo tipo di gioco. Questo forse è anche un aspetto che può aver accentuato i problemi".

 

Nel Siena c’è stato in panchina anche Marco Giampaolo, tecnico che lei ha sempre stimato. Adesso viene accostato alla panchina dell’Udinese:

 

"Non so se va all’Udinese. Sulla panchina bianconera c’è già un bravo allenatore che ha un contratto fino al 2012. Giampaolo è un allenatore di prim’ordine, uno che basa tutto sul lavoro e sulla tattica. Ha una esperienza in A di 3 o 4 anni e deve ancora dare molto. A Siena ha fatto bene nel primo anno, quando in organico c’erano molti giovani: lui crede molto in loro".

Fonte: Fedelissimo Online