Gerli: La Robur deve tornare dove merita

E’ arrivato negli ultimi giorni di mercato, in prestito dall’Entella, maglia con la quale ha già debuttato in serie B. Fabio Gerli, classe 1996, centrocampista, è arrivato a Siena per “fare più esperienza possibile e crescere, in una piazza dal grande passato”. “Mi sono trovato bene fin da subito – le sue parole -, sia con lo staff che con i ragazzi. Siamo una squadra che ha voglia di fare bene: la storia del Siena parla da sola e noi cercheremo di riportarlo nei palcoscenici in cui deve stare. Io arrivo dall’Entella dove sia l’anno scorso, che il campionato precedente sono rimasto nei primi sei mesi, collezionando una decina di presenze. Negli altri sei mesi sono andato invece in prestito, prima al Bassano, poi al Santarcangelo, per farmi le ossa: mi piace giocare la palla, mentre sto cercando di migliorare in fase difensiva, dove sono un po’ carente”. E intanto, buona la partenza della Robur. “A Pisa abbiamo giocato una grande partita sia sotto l’aspetto dell’atteggiamento che del gioco – ha affermato Gerli – contro una delle squadre che lotterà per i vertici del campionato. E potevamo pure vincerla. Domenica ci aspetta un’altra sfida insidiosa: l’Arzachena avrà un nome meno blasonato della Lucchese o del Pisa, ma verrà qua per non farci giocare e per dare battaglia”.

Fonte: Fol