Gazzetta: Nadarevic ispirato: solito 2-1 per il Bari II Siena è battuto

MARCATORI Joao Silva (B) al 2', Defendi (B) al 46' p.t.; Cappelluzzo (S) all'11' s.t.
BARI (4-3-3): Guarna 5,5; Sabelli 5,5, Ceppitelli 5, Polenta 6, Calderoni 6; Sciaudone 6, Romizi 6, Defendi 6,5 (dal 42' s.t. Zanon s.v.); Galano 6 (dal 21' s, t. Lugo 5,5), Joao Silva 6,5, Nadarevic 7 (dal 31' s.t. Beltrame s.v.). PANCHINA Pena, Samnick, Chiosa, Delvecchio, Lores, Cani. ALLENATORI Alberti-Zavettieri 6.
SIENA (3-4-1-2): Farelli 5,5; Dellafiore 5,5, Ceccarelli 5 (dal 5' s.t. Cappelluzzo 6,5), Belmonte 5; Angelo 6 (dal 39' s.t. Thomas s.v.), Pulzetti 6, Valiani 5, Feddal 6; Giacomazzi 6; Rosina 5,5, Fabbrini 6 (dal 24' s.t. Spinazzola 5,5). PANCHINA Lamanna, Milos, Morero, Pamic, Vergassola, Schiavone. ALLENATORE Beretta 5,5.
ARBITRO Manganiello di Pinerolo 5,5. GUARDALINEE Bagnoli 6 – Carbone 6. ESPULSI Valiani (S) al 48' s.t. per comportamento non regolamentare.
AMMONITI Belmonte (S), Polenta (B), Sciaudone (B), Angelo (S), Cappelluzzo (S) e Beltrame (B) per gioco scorretto; Defendi (B) per comportamento non regolamentare.
NOTE paganti 1.856, incasso di 5.824 euro; non ci sono abbonati. Tiri in porta 4-4. Tiri fuori 4-5. In fuorigioco 2-2. Angoli 1-7. Recuperi: p.t.1', s.t. 4.
DAL NOSTRO INVIATO GIUSEPPE CALVI BARI

Si scrive 2-1, spesso si legge vittoria per il Bari. La squadra di Alberti e Zavettieri s'impone contro il Siena, che non perdeva dal 7 dicembre, con il risultato più gettonato per i suoi successi al San Nicola (4 volte su 5). Con le reti di Joao Silva e Defendi, mette un'ipoteca sull'affermazione già nel primo tempo. Battuta in trasferta prima di ieri solo dal Novara alla prima giornata (31 agosto, poi 2 vittorie e 8 pareggi fuori casa), la formazione toscana, priva di un vero attaccante, si sveglia tardi e resta in partita solo grazie al gol di Pierluigi Cappelluzzo, 17 anni, all'esordio in B.

Bari e basta Passa un minuto e il Bari è già avanti: cross di Nadarevic e Joao Silva infila Farelli con un destro morbido. La sfida diventa il film sognato dalla squadra pugliese, che può puntare sulle ripartenze. Il Siena fatica a portare palla verso l'area avversaria, dove Beretta si inventa addirittura Giacomazzi nel ruolo di centravanti, a causa del forfait di Rosseti. I bianconeri sono lenti nella costruzione del gioco, mancano i guizzi di Rosina. Il Bari cerca soprattutto Nadarevic, ispirato nelle incursioni a sinistra. Galano sfiora il raddoppio, che arriva al 46': Defendi approfitta di un errore di Ceccarelli e batte Farelli.

Baby gol Nella ripresa Beretta si affida a Cappelluzzo, senese di Montepulciano, attaccante della Primavera. E il ragazzo, dopo 5 minuti, fa centro: su cross di Fabbrini, svetta tra Polenta e Ceppitelli e di testa supera Guarna. Ridisegnata la difesa, con Giacomazzi centrale, i bianconeri sono più rapidi nella manovra. Rosina è poco incisivo, tentano Fabbrini e ancora Cappelluzzo ma il Siena (nel finale espulso Valiani) non abbatte il muro del Bari, che non vinceva in casa dal 2 dicembre.

Fonte: La gazzetta dello Sport