Gazzetta: Le trattative della serie A

Un tempo dominavano gli attaccanti, oggi sono i portieri a movimentare il mercato. Il Chievo ha preso Puggioni dalla Reggina, e la notizia dovrebbe far esultare il Palermo, da tempo in pressing sui veneti per Sorrentino. Ma il condizionale è d’obbligo, perché non è detto che Puggioni (ha firmato un triennale) sarà il titolare del Chievo della prossima stagione: restano così vive le trattative per Manninger (Juve) e Leoni (Zurigo, ha ben impressionato nei preliminari di Champions col Bayern), mentre la rottura con Sorrentino è totale. Lui vuole il Palermo, pronto ad offrirgli un triennale, ma il Chievo non ha intenzione di fare sconti sulla richiesta di sei milioni. Intanto il Chievo ha un accordo di massima col Brescia per Caracciolo: si può fare per 3,5 milioni (dopo qualche cessione veronese).
Cellino scatenato Colpo del Cagliari: accordo con la Juve per la comproprietà di Ekdal per 1,8 milioni (era a Bologna); Cellino rilancia per Parolo fino a 7,5 milioni. Per l’attacco vive le piste Floccari e Cacia.
Le altre Palermo: missione argentina per Ocampos, classe ’94, debutto da titolare nel River Plate contro il Chacarita; continua il pressing per Kone del Brescia, dal quale piace anche il portiere Leali; per la porta si valuta sempre Rafael (Santos) in attesa di una schiarita per Sorrentino. Denis-Atalanta, ci siamo: l’attaccante deve risolvere solo delle pendenze relative ai premi, ma già oggi può arrivare la firma; nell’incontro con l’agente si parlerà anche di Bottinelli. Lecce: oggi incontro con la Roma per definire Bertolacci, che martedì sarà di nuovo del Lecce; la prossima settimana sono in arrivo anche Muriel (Udinese) e Giandonato (Juventus), ma deve uscire Grossmuller. Il Parma continua a sognare il ritorno di Amauri per l’attacco ma è dura, in alternativa si valuta Pozzi (Samp). Cesena: idea Arcari (Brescia) per la porta. Il Siena in attacco valuta Facundo Parra.


Fonte: La Gazzetta dello Sport