Gazzetta: il mercato della serie B

Questa mattina alle 11 Alberto Gilardino firma per la Cremonese, che ieri ha formalizzato l’offerta. L’ex attaccante del Pescara, campione del mondo 2006, ha ricevuto una chiamata anche dall’amico Pippo Inzaghi per andare al Venezia e ci ha pensato su, ma alla fine la proposta della Cremonese è stata la migliore. Gilardino firmerà un contratto per due stagioni, con i bonus potrebbe arrivare a guadagnare 500mila euro a stagione e andrà a giocare nella città della moglie Alice. Dunque manca solo l’annuncio, salvo sorprese dell’ultima ora… La stessa Cremonese inoltre non ha mollato la presa su Juanito Gomez del Verona: pronto anche per lui un contratto di due stagioni.
Da un attaccante all’altro. Prosegue la guerra fredda tra l’Ascoli e Cacia, dopo che la società l’ha messo sul mercato escludendolo dal ritiro. Su richiesta dello stesso giocatore, la società ieri mattina gli ha fatto fare le visite mediche poi l’ha aggregato nel ritiro di Cascia. Il miglior bomber della B resta comunque in uscita, e su di lui proseguono i sondaggi di diverse società (ultima la Ternana). Lo stesso Ascoli è vicino a Rosseti (Juventus, era a Lugano) e a due giovani: Baldini (Inter, era alla Pro Vercelli) e Zanimacchia (Genoa).
Il Bari ha ufficializzato l’arrivo di Tello in prestito dalla Juventus (l’anno scorso era a Empoli) e adesso attende D’Elia dal Vicenza (dove potrebbe essere girato Montini, rientrato da Monopoli). E’ fatta anche per il passaggio di De Luca (Atalanta, era a Vicenza) all’Entella, che ci prova per completare il centrocampo con Arini (Spal). La Salernitana è come sempre scatenata, ma adesso le tante trattative cominciano a concretizzarsi: dalla Lazio arrivano il giovane portiere Adamonis e, a breve, Palombi (era alla Ternana); ci sono anche gli accordi con Signorelli dello Spezia e Adejo del Vicenza e, dallo stesso club veneto, potrebbe arrivare anche Orlando, che verrebbe ingaggiato dalla Lazio e poi girato in prestito. Il Cesena ha trovato l’accordo con Esposito del Vicenza e sta cercando l’intesa anche con il suo compagno di squadra Giacomelli; in Romagna potrebbe arrivare anche Pierini del Sassuolo. E’ fatta anche per il passaggio del difensore Solini dal Chievo (la scorsa stagione ad Arezzo) al Carpi. Quindi il Palermo, che si muove ancora a rilento: il club di Zamparini ha ufficializzato l’ingaggio di Gnahorè dal Napoli (era a Perugia) ma non molla la presa per arrivare a Fossati del Verona.
Clamoroso sorpasso del Parma per avere Dezi: il centrocampista del Napoli, rientrato da Perugia, sembrava vicinissimo al Bari, ma nelle ultime ore potrebbe aver cambiato destinazione, accettando la proposta del club emiliano. Lo stesso Parma per il centrocampo ha anche fatto un’offerta al Brescia per Bisoli, mentre come punta esterna il favorito è sempre Piccolo (Spezia), mentre la trattativa con il Carpi per Di Gaudio (e Gagliolo) sembra sfumare. Non è comunque da escludere anche l’arrivo di Citro (Trapani).
Due obiettivi per il Brescia, che è vicino a Petriccione (Fiorentina, era alla Ternana) e Bunino (Juve, era a Siena). Il Novara sta valutando Maracchi (Trapani) per completare il centrocampo. Dopo la trasferta a Detroit, il Venezia si ritufferà sul mercato con l’obiettivo Del Fabro (Juventus, era a Pisa). Anche il Pescara cerca un difensore e si sta avvicinando a Meccariello (Ternana). Stesso obiettivo per il Frosinone: a Longo manca solo un difensore, ma non sarà un’operazione a breve termine. Nei prossimi giorni a Milano è in programma l’incontro tra Monachello (Atalanta, era alla Ternana) e l’Empoli. Infine l’Avellino, che ha rinnovato il contratto al portiere Iuliano.

Fonte: La Gazzetta dello Sport