Gazzetta: Il mercato della serie B

Gli attaccanti? No, stavolta sono i centrocampisti a movimentare le ultime ore di mercato in B. L’Empoli è pronto a piazzare il colpo Missiroli se in cambio il Sassuolo dovesse prendere la metà del cartellino (l’altra è della Juve) di Rugani. Il Pescara, dopo aver fatto un inutile tentativo con il Verona per il bomber Cacia, ha ricevuto un no da Guana (Chievo, che però propone Samassa) e punta tutto su Bovo dello Spezia, anche se la concorrenza del Novara (Bianchi del Modena l’alternativa) resta forte. Il Brescia ha definito l’arrivo di Olivera dalla Fiorentina (oltre a quello di Mori dal Novara, via Udinese, che ha preso Camigliano ma lo lascia a Bergodi); inoltre è stato tesserato Racin Colì, terzino sinistro del 1995 che arriva dal Senegal, ed è in arrivo Andrenacci, portiere della Primavera del Milan, dove è andato il giovane Gori. 

Tormentone E’ fatta, anzi no, l’affare è saltato. Lazaar dal Varese al Palermo è stato il tormentone di gennaio e la parola finale, ovviamente, arriverà solo l’ultimo giorno, quando l’ottimismo del club siciliano fa pensare alla conclusione positiva dell’affare. Al Varese (ufficiale il ritorno di Grillo da Siena) in cambio potrebbe andare Aronica: come difensore è valido anche il nome di Trevisan (Padova) dopo che sono saltati il ritorno di Terlizzi (Trapani) e l’arrivo di Borghese (Spezia, che va a Lugano), mentre oggi è atteso l’ultimo assalto a Di Roberto (Cittadella). Riguardo il Palermo va detto che c’è una flebile possibilità per il ritorno di Della Rocca (Bologna, piace anche alla Ternana), che è saltata la partenza di Sorrentino (Chievo), che è stato detto di no al Livorno per Lafferty e che Bacinovic va in Ucraina. 

Affari fatti Il Bari è riuscito a definire tre arrivi che danno sostanza: per la difesa Zanon dal Benevento, come esterno Lores del Palermo e in attacco Nadarevic del Cesena; non è escluso Gerardi (Reggina) dopo il no di Granoche (Cesena). Bel colpo del Carpi, che dal Chievo non ha prelevato Lazarevic, bensì Acosty. Al Crotone arriva Meola del Livorno (era alla Paganese). E’ fatta per Branescu (Juve Stabia) al Lanciano. Ufficiale a Cittadella l’arrivo di Piscitella dalla Roma (era al Pescara). Un giovane a Novara: è il difensore serbo Uros Radakovic, classe 1994, del Bologna. A Padova, dopo Vinicius (Lazio), arriva il centrocampista montenegrino Irfan Sahman, classe 1993, dal Parma; con loro anche il 1995 Magnani (Reggiana) che andrà nella Primavera. 

Trattative Qualche ritardo per la chiusura dell’operazione Giannetti-Spezia, ma si farà: il club ligure ha rinunciato a Siligardi (Livorno) visto che Rivas non va a Catania e aspetta una risposta della Roma per Romagnoli. Invece il Siena, ceduto Giannetti, sceglierà tra Fabbrini (Udinese, ora al Watford) e Farias (Chievo). 

Fonte: La Gazzetta dello Sport