Gazzetta: Il mercato della serie B

Sabato il Palermo farà l’ultima amichevole di questa lunga sosta a Perugia, contro la capolista del girone B di Prima divisione che alla domenica riposerà. Un test importante, anche perché Iachini avrà a disposizione i due rinforzi di gennaio richiesti. Uno di sicuro: si tratta di Enzo Maresca, che lascia la Sampdoria (il contratto scadeva a giugno) e ha firmato un nuovo accordo fino al 2015 con il club di Zamparini. Oggi Maresca sarà in città per le visite mediche e il primo allenamento. Oltre a un centrocampista, all’allenatore del Palermo serve anche un esterno e il candidato resta Lazaar del Varese, club incontrato ieri a Milano senza però arrivare alla fumata bianca: l’intesa resta comunque vicina, va solo trovata la formula del trasferimento, che il Varese vorrebbe a titolo definitivo e il Palermo in comproprietà (e la differenza ovviamente comporta anche una notevole distanza economica, che però sembra destinata a risolversi). 

La risposta delle big Come in estate: con il Palermo, l’altra regina del mercato è lo Spezia. Presi Bianchetti e Schiattarella, ieri sono state gettate le basi anche per l’arrivo di Gentsoglou dalla Sampdoria, mentre sembra in dirittura d’arrivo la trattativa con il Bari per Fedato; in uscita Borghese, che tratta con il Lugano. Il duello tra Empoli e Pescara per la A diretta si sposta al mercato, visto che Eramo (Samp) – obiettivo toscano in alternativa a Missiroli (Sassuolo) – è stato contattato anche dagli abruzzesi, molto attivi: trattano Rispoli (via Parma), ma la Ternana al momento non lo vuole liberare mentre, dopo aver rinunciato al ritorno di Cascione da Cesena, è ormai fatta per il centrocampista bosniaco Hrvoje Milicevic, classe 1993, dello Zrinjski Mostar; a proposito di ritorni, sembra imminente quello di Caprari, pronto a tornare all’Adriatico dalla Roma. Protagonista di questi giorni è anche il Cesena, che sta chiudendo le trattative per due acquisti di gran valore come Belingheri (a fine settimana sarà in Romagna) del Livorno e Marilungo dell’Atalanta (insieme al giovane Gagliardini), che rifiuta le altre ipotesi e scende in B solo per la squadra di Bisoli. Dicevamo del Varese, che oltre a Lazaar potrebbe perdere due veterani come Corti e Neto Pereira: Gautieri per l’attacco ha chiesto il suo pupillo Falcinelli del Lanciano. Il Carpi a breve annuncia Ardemagni e Lazarevic e non ha ancora scelto il difensore tra Legati (Padova) e Marzorati (Sassuolo). Idem l’Avellino, che oggi annuncia Ciano, che è tornato ieri dal Padova al Napoli. 

Altre operazioni Il Padova ha ufficializzato l’arrivo di Improta dal Chievo e sta trattando Almici, che da Cesena rientra all’Atalanta (piace anche al Trapani); è tornato in biancoscudato anche Drame, che era a Venezia, ma l’attaccante ha subito risolto il contratto ed è stato svincolato. Il Latina è sempre molto attivo e sta per piazzare un gran colpo a centrocampo prendendo Viviani, che il Pescara intende restituire alla Roma. Tra oggi e domani verrà definito il passaggio del giovane Nunzella dal Lecce al Lanciano. Il portiere Calderoni ha risolto il contratto con la Juve Stabia, che sta trattando Pasa dell’Inter (ora è al Varese). Infine il Novara, in attesa di risposte: dal Verona per Albertazzi e Laner (i due per ora preferiscono aspettare) e dalla Ternana che vorrebbe accontentare Tesser prendendo Gonzalez (il Carpi gli ha già detto di no per Porcari).

Fonte: La Gazzetta dello Sport