Gazzetta – Il mercato della serie B e serie C

SERIE B C’è un’autostrada (di mercato) che collega Cagliari e Venezia o, più in generale, il club sardo e la Serie B, competizione perfetta per far maturare i giovani talenti. In Veneto finiranno la punta Capello e il centrocampista Caligara. Un doppio colpo che conferma gli ottimi rapporti tra i due club in un dialogo iniziato col passaggio in Sardegna del portiere Vicario (da poco ha firmato un quinquennale col club di Giulini).

Il Venezia — che ha ufficializzato anche i giovani Felicioli (Milan) e Casale (Verona), oltre a valutare Cremonesi (Spal) e Gomez (Renate) — pesca quindi in A per rilanciare le sue ambizioni in vista del prossimo campionato. Per l’attacco i veneti hanno messo le mani su Capello, ex Inter e Bologna, che era anche nel taccuino del Cittadella. L’affare è a titolo definitivo, ma con la possibilità per i sardi di avere un diritto morale di sul ventitreenne, l’anno scorso uno dei pochi positivi a Padova. A Venezia sperano possa finalmente esplodere anche l’estro di Caligara, che ha vissuto un’annata di luci e ombre a Olbia. L’ex gioiellino della Juve è uno dei profili su cui Giulini punta di più, come dimostra la formula del prestito secco. Non solo Caligara e Capello: il Cagliari ha deciso di prestare in B anche l’ex veneto Vicario. Il Benevento è a un passo dal portiere. Un altro talento di casa sarda come Biancu (centrocampista classe 2000, era a Olbia) ha la valigia pronta verso Pisa, dove ci si aspetta dimostri di essere uno da A. In Sardegna sperano possano seguire le orme di Barella, un altro talento fatto in casa e cresciuto in fretta. Per restare in tema sardo, l’ex Sau (svincolato) è alle firme con il Benevento: è atteso nelle prossime ore per le visite e per aggregarsi alla rosa di Inzaghi.

Doppietta Empoli – Il club toscano stringe per due rinforzi di qualità dal Parma, si tratta di Stulac e Dezi, che possono firmare nelle prossime ore. Poi quattro ufficialità dal Palermo: tesserati Brignoli, Cannavò, Moreo e Pirrello. Con loro approda al club di Corsi anche Antonino Fradella che andrà in forza alla squadra Primavera. Capitolo attaccanti: Daniel Ciofani (Frosinone) è il nuovo obiettivo di mercato della Cremonese, mentre Riccardo Maniero torna al Pescara. Il giocatore del Novara, lo scorso anno in forza al Cosenza, rimette la maglia abruzzese dopo la separazione nel gennaio 2015. Ieri le visite mediche e la firma sul contratto di un anno con opzione. Sebastiani ufficializza pure Busellato (Foggia) e Chochev dal Palermo. Il Perugia aggrega il centrocampista Stojkovic (Olimpia Lubiana). Il Pordenone è più vicino a Chiaretti (era a Foggia) e studia Magnino (Feralpisalò). Frenata per lo scambio De ColSeculin tra Spezia e Chievo. La Salernitana si avvicina a Gerbo (Foggia). L’Ascoli sta per chiudere con lo svincolato Radoslaw Murawski (ex Palermo).

SERIE C Il Ravenna ingaggia Ricchi dall’Empoli. Il Monza acquista Anastasio (Napoli). Il Cesena chiude per l’attaccante Butic in prestito dal Torino. All’Arezzo arriva Masetti (Pontedera). Doppio innesto per la Pianese: Figoli (Spezia) e Seminara (Empoli). Il Siena prende in prestito Oulhadda dal Torino. Il Lecco tessera Migliorini (Cavese), la Vibonese prende il portiere Greco dalla Roma. Alla Paganese firma il difensore Mattia (Rieti).

Fonte: La Gazzetta dello Sport