Gazzetta: Il mercato della serie B e Lega Pro. Le iscrizioni

L’Avellino è sempre più rossonero, visto che dal Milan arrivano tre giocatori: per Vergara l’accordo è ufficiale, ma sono stati trovati anche quelli per Ely (era a Varese) e Comi (Lanciano); in più, è fatta anche per Kone (Atalanta) e Zito (Ternana). Protagonista della giornata anche il Perugia, che ha definito il colpo Falcinelli (Sassuolo, era a Lanciano): con lui arrivano Baldan (Latina) e Musto (Roma). 

Altre di B Dopo Minotti, il Crotone prende anche Suciu del Toro (era alla Juve Stabia) e tratta Frascatore (Roma, era alla Reggina). La Ternana è pronta ad accogliere Crecco (Lazio) dopo l’infortunio nella finale Primavera, mentre è difficile il ritorno di Vitale (Juve Stabia): c’è il Modena in vantaggio. Mosse importanti per il Pescara, che è vicino a Buchel (Juve, era a Lanciano) e Pesoli (Carpi). Il Latina tratta Vita del Monza. Al Livorno è rientrato Moscati dopo l’ottima stagione a Perugia: per lui 5 anni di contratto. Il Lanciano oggi incontra l’Atalanta per definire il ritorno di Gatto e l’arrivo di Conti (era a Perugia) e Agazzi (Savona). Nomi giovani per il Bari, che alla Juve ha chiesto Boakye (Elche), Spinazzola e Schiavone (Siena), mentre Mangia rivuole Bianchetti, con lui allo Spezia, e da Palermo può tornare Lores Varela; intanto Defendi ha rinnovato: tre anni di contratto per lui. Al Frosinone interessa il portiere Pigliacelli del Parma (era alla Reggina). Imminente il ritorno di Nicola Rigoni dal Chievo al Cittadella. 

Iscrizioni La speranza è Ubi Banca. Il Varese stamane alle 11 ha appuntamento in quella banca per ottenere la fideiussione e un prestito per un totale di 1,5 milioni. Idem il Brescia: la banca chiede a Corioni di cedere giocatori prima di garantire l’iscrizione e oggi il presidente potrebbe dimettersi (al suo posto il commercialista Luigi Ragazzoni). Ore febbrili anche a Siena, con incontri vari e una trattativa tra i Mezzaroma e un fondo svizzero per il cambio di proprietà (da fare comunque dopo l’iscrizione). 

Lega Pro Felice Evacuo , 31 anni, lascia Benevento per Novara. Da 5 anni va in doppia cifra di gol 
Simone Pasa , 20 anni, ha chiuso a Padova. Proprietà Inter, andrà al Prato 
Grande colpo per l’attacco del Novara: dopo Corazza, arriva anche Felice Evacuo (ex Benevento), che era vicino al Lecce. Mentre le altre retrocesse Padova e Reggina sono alle prese con l’iscrizione, la quarta scesa dalla B, la Juve Stabia ha preso Contessa (Reggina) e Liotti (Brindisi) e tratta William (ex Paganese) e Migliorini (Genoa). 

Altre di Lega Pro Il Viareggio ha ufficializzato l’allenatore: dopo due stagioni torna Maurizi; preso anche Galli (Padova). Altri arrivi al Prato dall’Inter: sono Pasa (Padova) e Bandini (Reggiana). Sempre in Toscana, tris della Pistoiese: Mungo (Parma) e Piana (Samp) che erano a Viareggio, più Vassallo (Palermo, era all’Alto Adige). E a Pisa oggi firma Frediani (Roma, era a l’Aquila). Colpo di scena su Scognamiglio (Perugia): mentre il tecnico Somma confermava il suo arrivo a Salerno, il difensore firmava un biennale a Benevento. Alla Salernitana va Vilkaitis (Lazio). Scatenato il Monza: Viotti (Juve Stabia, via Chievo), Graham (Ascoli), Filipe e Grandi (Bellaria) e Alessandroni (Gualdo), in arrivo Hetemaj (AlbinoLeffe, era in Finlandia). La Cremonese tratta Venturi (San Marino) e Moroni (Gubbio). Movimenti a Vicenza: la prima squadra prende Calzi (Pro Patria), al Real va Bardelloni (Pergolettese) e si tratta per Cristini (Cuneo) e Polverini (Pro Patria). Ignico (Torino) va alla Pro Piacenza. Tris dell’Ancona con Tulli (Vicenza), Camillucci (Cuneo) e Arcuri (Teramo). L’Ascoli insiste per Perez (Cittadella) ma non molla Marotta e Lapadula. Il Teramo ingaggia Amadio (Aprilia) e tratta Berardi (Lazio, era a Salerno). Doppietta Barletta con Zammuto (Martina) e Venitucci (Foggia). Il Catanzaro è su Walter Lopez (Lecce). D’Agostino (Normanna) va alla Casertana, Kostadinovic (ex Nocerina) alla Vigor Lamezia. 

Iscrizioni di Lega Pro La Pro Patria è aggrappata a un’ipotesi svizzera. Schiarite per Mantova (il club ha annunciato di avere la fideiussione) e Savoia (trovata la soluzione per ottenere la licenza d’uso del suo stadio). 

Fonte: La Gazzetta dello Sport