Gazzetta: Il mercato della serie A

Giorni frenetici in casa Torino per l’attacco. È il giorno di Fabio Quagliarella : ieri nuovi contatti della Juve con Cairo e Petrachi, il club granata nei giorni scorsi ha alzato l’offerta a 2,8 milioni e il prezzo giusto per l’ok definitivo potrebbe essere sui 3 milioni. Oggi è attesa la chiusura dell’affare: l’attaccante ha già detto sì per il ritorno in granata e in giornata si attende la definitiva fumata bianca. Ma per una punta che entra, ce n’è un’altra con la valigia pronta. Alla corsa per Alessio Cerci si è iscritto ufficialmente anche il Monaco : la punta resta nel mirino di Milan, Roma e Atletico Madrid, ma nelle ultime ore anche il club del Principato ha avviato i contatti con i granata. 

Punto Lazio La Lazio è pronta all’assalto per Astori . Si aspetta l’incontro del Cagliari con gli agenti del difensore, che daranno una risposta sulla proposta di rinnovo del contratto in scadenza tra un anno. In caso di esito negativo, scatterà l’offerta laziale (attorno ai 6,5 milioni). L’offerta al giocatore è di un quadriennale a 1,3 milioni a stagione, ma la richiesta resta ferma a 1,5. Resta aperta la pista De Vrji , (Feyenoord), ma attorno al difensore nazionale olandese sta crescendo la concorrenza (Manchester United e Liverpool) . 

Altri affari Il Verona , riscattato Romulo (Fiorentina), ha tesserato Obbadi (Monaco) e nelle prossime ore conta di chiudere Valoti jr (AlbinoLeffe) e Tachtsidis (Genoa, era al Torino); Hellas a caccia di un attaccante e nel mirino c’è Paulinho : offerti 5 milioni al Livorno che ne chiede 7,5; nelle ultime ore è spuntata la pista che porta all’esterno destro svedese Gentrit Citaku , classe ’96 del Norrköping. Il Cesena insiste per Perico, aspetta Lucchini e resta alla finestra per Duncan (Inter) che però già oggi potrebbe passare alla Samp , dove invece non arriverà più Samuel (ieri non è stato trovato l’accordo, dovrebbe tornare in Argentina). La Fiorentina, oltre al rinnovo di Pizarro di cui parliamo altrove, a centrocampo ha individuato la prima scelta: è Kurtic , reduce da sei mesi ottimi al Torino, piace anche all’Atalanta ma presto ci sarà un incontro tra club viola (che punta al prestito con diritto di riscatto) e Sassuolo che è interessato a Cassani e intende cedere lo sloveno solo a titolo definitivo. Infine manca solo l’ufficialità per Boakye all'Atalanta, mentre Merkel saluta l’Udinese e va al Grasshopper. 

Fonte: La Gazzetta dello sport