Gazzetta: il mercato della Lega Pro

Prima del mercato, la nuova panchina: il Catanzaro, tramontato Grassadonia (resta alla Paganese, salvata dal Tar), ha ripiegato su Mario Somma, che la stagione scorsa è stato per una parte di stagione a Latina. E poi via con la girandola di botti finali.

GIRONE A Gran fermento in Toscana. La Pistoiese ottiene Luperini (Juventus, era a Cremona) e Minotti (Samb, in cambio di Damonte) e cede Vassallo al Siena, che ingaggia anche Filipovic (Spezia) e Terigi (Alessandria); Bastoni (Spezia, era a Siena) va alla Carrarese, mentre ci sono le doppiette della Lucchese con Dermaku (Empoli, era a Pavia) e De Feo (Milan, era a Siena) e del Prato con Checchin (Prato) e Beduschi (Vicenza). E poi: al Como i giovani Damian e Bartulovich del Milan, Bazzoffia (Pontedera) va alla Pro Piacenza, Stanghellini ( Torino) alla Cremonese, Baldassin e Brunelli (Messina) alla Lupa Roma.

GIRONE B Parma e Venezia sono rimasti a guardare (nell’ultimi giorno, ovvio), le altre no. La Reggiana piazza il colpo Sbaffo (Avellino) e prende pure Falcone (Catania), mentre si è già chiusa l’esperienza di Christian Maldini, figlio di Paolo: va a Malta all’Hamrun Spartans. Ancona scatenato: presi Momentè (Mantova), Zampa (Ternana), Agyei (Benevento) e il portiere Scuffia (Catanzaro). Bel colpo della Feralpi Salò: arriva Gambaretti dalla Cremonese. Il Lumezzane tessera Gaeta (Viterbese) e riprende Russini: rientrato alla Ternana e poi svincolato, il giocatore è stato tesserato dall’Alessandria e girato in prestito. Per il Mantova c’è Amidu Salifu dalla Fiorentina (era a Brescia), è ufficiale Jefferson (Latina, era a Caserta) al Teramo, mentre il Forlì cala la doppietta con Alimi (Maceratese) e Capellini (Fidelis Andria). E poi: Boniotti (Brescia) va al Padova, Merini (Pistoiese) e Danza (Pro Vercelli) al Santarcangelo.

GIRONE C Bel colpo della Casertana, che firma un triennale con Carlini del Frosinone; preso anche Porcaro (Siracusa). Mazzeo ha rescisso con il Benevento e nei prossimi giorni dovrebbe firmare per il Matera. Colpo di scena: Rea (Avellino) dice no alla Lucchese e stavolta dice sì al Messina. Per il Catania c’è il ventenne Sibilli del Siracusa. Il Taranto, dopo Bobb, ottiene anche Alessio Viola dal Foggia e lo spagnolo Toni Garcia Montero, che giocava a Gibilterra. Due attaccanti per la Vibonese: Di Curcio dal Livorno e Cogliati dalla Giana. La Reggina si rifà il look con Possenti (Reggiana), Mazzone ( Pescara) e il duo Tommasone e Silenzi (dopo Knudsen e Romanò) dall’Inter. E poi: Tito (Foggia) va alla Fidelis Andria, Di Sabatino (Pescara) al Fondi, l’uruguaiano Diaz (Flamurtari Valona) e Montini (Pro Patria) al Monopoli, Pirrello (Palermo, era a Livorno) al Siracusa e Gaetano (Lupa Roma) al Messina. Infine il Foggia, che non

Fonte: La Gazzetta dello Sport