Gazzetta – Bufera Arezzo messa in mora ora più vicina

Arezzo ancora nella bufera. Gli stipendi di novembre e dicembre (ieri era l’ultimo giorno utile) non sono stati pagati dal presidente Matteoni, che ha abbandonato la nave proprio nel momento decisivo dopo aver sbandierato di rifare lo stadio e di portare Vasco Rossi in concerto. Altri punti di penalizzazione in arrivo. «Il fondo inglese con il quale avevo firmato il preliminare giovedì ha individuato un falso di bilancio e mi ha denunciato. Non ha fatto fronte al versamento di 300 mila euro e anch’io mi chiamo fuori». I giocatori andranno andranno a Pontedera con auto proprie e probabilmente lunedì metteranno in mora la società, Orgoglio Amaranto (il comitato di tifosi che detiene l’1% della società) lavora per ottenere l’esercizio provvisorio.

Fonte: Gazzetta dello Sport