Gastaldello: “Robur? La società pensi prima alla crescita che ai risultati”

“Mi dispiace che per la Robur sia stato un campionato anomalo, c’è sempre da migliorare e Siena merita qualcosa di importante soprattutto a livello di organizzazione, di crescita”. A parlare è Davide Gastaldello, ex difensore bianconero e collaboratore nella Nazionale Under 21. “Spero che la società pensi prima di tutto a queste cose qui: alla crescita del Siena calcio e un po’ meno ai risultati – sottolinea Gastaldello – perché i risultati sono una conseguenza di quello che si costruisce. Siena merita molto, io ci sono affezionato e ci vivo. Spero di vederla in futuro organizzata e ad alti livelli”.

Gastaldello era presente alle due partite dell’Under 17 giocate all’Artemio Franchi, con Polonia e Ucraina. “Sono dei ragazzi che hanno delle qualità, qualcuno di loro sicuramente lo vedremo in Nazionale maggiore. Ne hanno da fare ancora molta di strada, devono pensare soltanto a lavorare e a migliorare. L’importante è la passione”. Sulla cornice di pubblico per questo girone di qualificazione degli azzurrini di Corradi “mi aspettavo qualcosa di più – continua l’ex bianconero – speravo di vedere più giovani del settore giovanile del Siena. Quando c’è una Nazionale in una città la cosa bella è vedere la partecipazione dei giovani. Mi aspettavo di più però bisogna migliorare anche in questo. Come devono migliorare i ragazzi in campo bisogna migliorare anche noi fuori”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol