GASPERINI: LA PARTITA SI E’ MESSA SUBITO BENE

In questo momento chiunque entra in campo dà un contributo importante alla squadra: Raggio, Garibaldi, Vanden Borren e anche Di Vaio, che ha giocato soltanto 4 minuti. Siamo a tre punti dall’Udinese e ci dobbiamo difendere dal Napoli, dobbiamo raggiungere 51 punti, quando li raggiungeremo potremo cambiare l’obiettivo, come abbiamo fatto con l’obiettivo salvezza. Intanto, ci dobbiamo godere questa vittoria e prepararci con serenità alla prossima partita che ci vedrà affrontare l’Empoli a Marassi che ha i suoi problemi di classifica e sicuramente verrà a Genova molto determinato. Abbiamo assenze anche importanti, ma la squadra ha il giusto spirito. Siamo in un ottimo periodo. La squadra ha valore e abbiamo già una bella base di giocatori, dovremo pensare di tenerli molto stretti per il futuro. Si denota bene l’attaccamento che i giocatori hanno tra di loro e nei confronti dei tifosi. La partita si era messa bene e l’espulsione non ci voleva, però siamo riusciti comunque a fare bene. Un vantaggio incredibile è essere seguiti da un pubblico così numeroso e appassionato. Ci dà sempre qualcosa in più. La cosa che più mi gratifica è la gioia di questi tifosi. Quello che è successo in questi due giorni a Siena è quello che dovrebbe sempre succedere nel mondo del calcio. Spero che gli venga dato il giusto risalto, così come giustamente viene dato agli episodi negativi. Abbiamo visto tifosi di tutte le età, dai bambini agli anziani, che giravano e facevano amicizia in questa bellissima città. Dovrebbe accadere sempre così. Ho visto bene sia Coppola che Forestieri, sono giocatori a cui sono affezionato.
Fonte: acsiena