GALLOPPA: UNA PARTITA DAL SAPORE PARTICOLARE

Daniele Galloppa: “Giocare contro il Siena mi ha dato sensazioni particolari. Non poteva essere una gara come tutte le altre. Anche nei contrasti o negli interventi più duri, ritrovarsi davanti i miei ex compagni non è stato facile. Ma è il mio lavoro e quando è iniziata la partita, è iniziata l’ostilità… Non è stata forse la mia miglior prova da quando sono a Parma, ma l’importante era conquistare i tre punti e ci siamo riusciti. Non so cosa sia successo all’inizio del secondo tempo, forse dobbiamo ancora un po’ cerscere nella personalità: oggi abbiamo rischiato di pareggiare, con il Cagliari abbiamo perso… Il calcio è difficile, questi risultati non devono farci guardare troppo in là: raggiungiamo i quaranta punti, poi vedremo… La mancata convocazione in nazionale? L’azzurro è un sogno che sono riuscito a coronare e che continuo a inseguire. Mi averebbe fatto piacere essere convocato, soprattutto perché si giocava a Parma. Ma darò tutto me stesso per dimostrare il mio valore a Lippi, è lui che fa le scelte”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line