Frattini su twitter: se serie B illegittima, società ripescate

L’ex Ministro degli Esteri, Franco Frattini, presidente del Collegio di Garanzia del CONI che il 7 settembre dovrà pronunciarsi sull’operato della FIGC e il conseguente blocco dei ripescaggi, è molto attivo su Twitter e negli ultimi giorni ha risposto a molti dei tanti messaggi che gli arrivavano.

In un primo momento, visto il ruolo ricoperto da Frattini, abbiamo pensato di esserci imbattuti in un falso profilo, ma dopo qualche giorno di monitoraggio abbiamo capito che il profilo è realmente il suo. 

In questi due ultimi giorni, Frattini ha risposto, senza entrare nel merito giuridico, su quale potrebbe essere lo scenario in caso di accoglimento dei ricorsi, particolarmente interessanti questi due “cinguettii” :

20 agosto 2018 

”Decideremo se ripescare qualcuno ed eventualmente chi prendere in considerazione. Il giorno decisivo sarà il 7 settembre, non posso anticipare la decisione perché violerei le regole della giustizia. Data l’urgenza, credo proprio che già nella serata del 7 si leggerà il dispositivo. Se la serie B a 19 squadre verrà ritenuta illegittima, non sarà difficile far recuperare 3-4 partite alle altre, ipotetiche, partecipanti”.

21 agosto 2018

“Se gli atti fossero ritenuti illegittimi, FIGC e Lega ne sarebbero a tutti gli effetti responsabili…è normale. ogni conseguenza verrà tratta con la sentenza, chi ha ragione sarà tutelato ovvio..ma non posso oggi anticipare giudizi!! La data del merito (7 settembre, ndr) è fissata in applicazione dei termini minimi previsti dal codice. Se sarà deciso B a 22 i ripescati recupereranno le partite e la FIGC e Lega ne saranno responsabili. Queste le regole, nessun danno irreversibile”.

Staremo a vedere! (NN)

Fonte: FOL