Franzini: “Marotta e Mendicino sono uno spauracchio. Il Siena sarebbe stato meglio affrontarlo prima”

“Proveremo a fare la solita partita, che sarà aperta perché il Siena gioca in modo offensivo e noi anche. Non è un’equazione sicura ma quando trovi due squadre così viene fuori una gara con tante occasioni”. Parole di Arnaldo Franzini, mister del Piacenza, intervenuto questa sera su Siena Tv.

Siena – “Ha una grande rosa, adesso ha trovato gli equilibri giusti, sarebbe stato meglio affrontarlo all’inizio. Ha una profondità di rosa a livello delle primissime. Senza i problemi di inizio campionato poteva essere già nei primi posti. Marotta e Mendicino? Gli attaccanti sono sempre quelli di cui si ha più paura e loro sono di livello superiore, sono lo spauracchio, ma potrei dire anche le rimesse lunghe di Stankevicius o le giocate di Doninelli. C’è grande qualità da tutte le parti”.

Piacenza – “La partenza ha sorpreso tutto l’ambiente. Sono arrivate grandi prestazioni ed è continuata l’euforia da neopromossa. Quando fai dieci anni di A, il ricordo rimane sempre nei tifosi. Gli ultimi anni di B già stava scemando l’entusiasmo, ma l’anno scorso abbiamo ricostruito un bell’ambiente”.

Alessandria – “Mi ha fatto una grande impressione. Delle squadre che ho visto, è stata superiore a tutte. Noi potevamo pareggiarla alla fine, però sono veramente forti”. (Giuseppe Ingrosso)

Foto: professionecalcio.net 

Fonte: Fol