Fiorentina e Mens Sana in tandem per l’Europa

Basket e calcio. Sport e non solo. Perché nella collaborazione tra Fiorentina e Mens Sana c’è anche altro. La voglia, ad esempio, di mettere a confronto esperienze e professionalità per dare ai due club un respiro sempre più europeo. Il punto di partenza sono le gare di Eurolega che i campioni d’Italia disputeranno al Mandela Forum a partire dal 16 ottobre (e per almeno due anni). Ma sullo sfondo c’è pure la promozione della candidatura di Siena (e della Toscana) a capitale europea della cultura per il 2019. Andiamo per ordine: entro fine settimana le due società presenteranno una serie di agevolazioni — ancora in via di definizione da parte dei rispettivi uffici commerciali — per gli appassionati che vorranno assistere alle partite di entrambe le competizioni internazionali in cui sono impegnate Fiorentina e Mens Sana (Europa League/Eurolega). Allo studio però ci sono anche altre iniziative di marketing e comunicazione, rivolte soprattutto ai ragazzi delle scuole. D’altronde l’obiettivo della Mens Sana è quello di diventare la squadra di basket di tutta la Toscana. Alla presentazione della partnership tra Fiorentina e Mens Sana dovrebbero partecipare anche il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, e quello di Siena, Bruno Valentini, proprio a testimoniare il peso «politico» del percorso intrapreso dalle due società. Altro che rivalità tra campanili: Firenze è nel comitato promotore di Siena capitale della cultura 2019 e la Mens Sana sarà l’ambasciatrice nello sport della candidatura, che, se andasse a buon fine, potrebbe portare benefici a tutta la Toscana. Per portare avanti questo compito i dirigenti della squadra campione d’Italia stanno pensando a più soluzioni (dalla promozione del logo durante le partite europee a semplici campagne con i propri atleti). E anche su questo punto l’appoggio della Fiorentina può risultare importante.

Fonte: Corriere Fiorentino