Finisce 4-1 con la Berretti. Si ferma anche Opiela

Ha mischiato le carte, mister Carboni, nell’amichevole svolta dalla Robur questo pomeriggio allo stadio contro la Berretti. Nel test, finito 4-1 per la prima squadra (al vantaggio del giovane Langella hanno risposto Yamga, Fella, De Feo e Rozzi) il tecnico ha provato due moduli diversi: nel primo tempo il più collaudato 3-5-2, nella ripresa un più offensivo 3-4-1-2, con La Vista sulla trequarti, dietro le punte De Feo e Rozzi. Le scelte di formazione dipenderanno molto dalle condizioni degli assenti: Celiento è squalificato; Portanova (assente oggi al Franchi) e Mastronunzio (differenziato) salteranno sicuramente la sfida a L’Aquila; forti dubbi anche sulla disponibilità di Cori (lombalgia) e Opiela (riposo precauzionale) che questo pomeriggio hanno lavorato a parte. In difesa, quindi, il rientro di Ficagna alla guida del reparto, con Paramatti a destra e Beye a sinistra. In mediana, con Minotti in cabina di regia, probabile il rientro di Bastoni, con Boron che insidia il posto a Masullo. Da vedere in ogni caso se Carboni darà spazio al tridente o opterà per un centrocampo più folto con De Feo, Rozzi e Yamga a giocarsi i due posti del tandem offensivo.

SIENA primo tempo: Montipò; Celiento, Ficagna, Beye; Cedric, Torelli, Minotti, Bastoni, Boron; Saba, Yamga.
SIENA secondo tempo: Bacci; Paramatti, Beye, Masullo; Pellegrini, Torelli, Burrai, Fella; La Vista; De Feo, Rozzi.