finale: SPAL-ROBUR SIENA 0-0

Spal (3-5-2): Branduani: Gasparetto, Cottafava, Silvestri (87' Ceccaroni); Lazzari, Di Quinzio (81' Zigoni), Castagnetti, Mora, Beghetto; Cellini, Finotto. All.: Semplici. 
A disposizione: Contini, Giani, Bellemo, Capezzani, De Vitis, Spighi, Ferri, Posocco. 
Robur Siena (3-5-2): Montipò; Celiento, Portanova, D’Ambrosio; Avogadri, Sacilotto, Burrai, Bastoni (62' Opiela), Masullo; Mendicino (88' Piredda), Bonazzoli. All. Atzori.
A disposizione: Bindi, Boron, Ficagna, Paramatti, Silvestri, La Vista, Torelli, De Feo, Libertazzi, Yamga. All.: Atzori
Arbitro: Amoroso di Paola (Rossi-Imperiale)
Ammoniti: Mendicino, Sacilotto, Portanova, Castagnetti, Di Quinzio, Masullo, Gasparetto, D'Ambrosio, Mora
Recupero: 1', 4'

L’eroe bianconero, ancora una volta, è Lorenzo Montipò. Il portierino del Novara si traveste da supereroe e salva i suoi in diverse occasioni come già era successo a Lucca, ma stavolta le dinamiche sono ben diverse. Sia per l’avversario, una Spal frizzante che dimostra di valere il primato, sia per la prestazione della Robur che in una partita maschia (ben nove ammonizioni) non ha mai mollato. Se nel mezzo ci aggiungiamo il palo clamoroso di Bonazzoli, ecco che la prestazione del Siena non può che essere positiva.

49' finisce la partita: 0-0 tra Spal e Siena

45' quattro minuti di recupero

43' fuori Mendicino e dentro Piredda

42' fuori Silvestri e dentro Ceccaroni

41' Lazzari, milgior in campo, strappa l'ennesimo corner per i padroni di casa

39' gli allenatori hanno effettuato finora un solo cambio

36' Di Quinzio lascia il posto a Zigoni. La Spal vara un più offensivo 3-4-3

34' Gasparetto gira di testa dopo una punizione ma c'è sempre Montipò a negare il gol

27' Sinistro di collo sinistro di Mora e montipò compie l'ennesimo miracolo deviando in corner

25' D'Ambrosio ammonito dal signor Amoroso, ma l'intervento sembrava regolare. Su punizione va Beghetto ma Montipò non si fa sorprendere

22' Cellini fa sponda per l'accorrente Beghetto, ma il suo sinistro non impegna Montipò

20' ammonito Gasparetto per fallo su Avogadri

17' fuori Bastoni e dentro Opiela

16' palo del Siena!! Bonazzoli a tu per tu con Branduani sceglie il palo lontano ma non riesce a concretizzare da pochi passi!!

14' giallo per Masullo

9' Avogadri mette in mezzo, Bastoni di testa non impenserisce Branduani

5' Bastoni vede la porta e lascia partire un mancino che supera di un metro la traversa

2' Mora ruba il tempo a Bastoni e mette in mezzo, Cellini sul primo palo gira sull'esterno della rete

Ricomincia la partita senza nessun cambio da parte dei due tecnici

Saranno pure le migliori difese del campionato ma in Spal-Siena, gara di lusso in queste categorie, le occasioni fioccano già a partite dai primi minuti. La Robur ci prova due volte con Sacilotto, la Spal replica con Finotto e nel finale alza il pressing, ma un super Montipò nega il gol a Beghetto e Di Quinzio. Partita vivace, ritmi accellerati e già cinque i giocatori finiti nel taccuino dell’arbitro Amoroso.

45' Un minuto di recupero

39' Annullato un gol alla Spal. Da una punizione a palombella la palla supera Montipò e si infila dentro ma l'arbitro ha visto una netta carica sul portiere della Robur. Della mischia che si scatena ne esce ammonito Portanova

36' alza il forcing la Spal. Sassata di Di Quinzio alzata in corner da Montipò, poi Cellini non trova lo specchio sugli sviluppi dell'angolo

32' diagonale di Beghetto a mezza altezza, Montipò vola e con una parata strepitosa salva il risultato. Poco prima i tiro di Castagnetti, da fuori area e completamente solo, era stato murato involontariamente da Cellini

24' occasionissima per la Robur! Sacilotto in prossimità del dischetto cerca l'angolo alto, Branduani vola e concede solo l'angolo

15' Masullo conclude in porta una buona azione della Robur iniziata da un sontuoso tunnel di Sacilotto

11' tiro senza pretese di Burrai, Branduani blocca senza difficoltà

9' Finotto al tiro dalla destra, primo intervento super di Montipò

6' Lazzari al cross dopo un'azione in velocità della Spal, la palla oltrepassa tutta l'area senza trovare nessuno

5' pericoloso batti e ribatti in area senese, ma la retroguardia della Robur si salva

4' Bonazzoli libera Sacilotto, che si accentra col sinistro e da ottima posizione svirgola la conclusione

Iniziata in quest'istante Spal-Siena. Spal in maglia a striscie biancoblu e pantaloncini bianchi, Siena in divisa nera.

Spettacolare coreografia dei tifosi spallini: riprodotto un campo di calcio con un pallone che lentamente ha superato la linea di porta.

Bella atmosfera al Mazzi di Ferrara. A cinque minuti dal fischio d'inizio si fa sentire la curva locale, con più di 3000 spettatori al seguito. I tifosi bianconeri superano invece i 200.

Nessuna sorpresa negli undici di Spal e Siena. Atzori inserisce Mendicino e Bastoni al posto di Libertazzi e Opiela, mentre Semplici conferma in avanti Cellini e Finotto, nove gol in due finora.