Finale: Siena-Pro Vercelli 1-2

ROBUR SIENA – PRO VERCELLI 1-2 (10' Baroni; 17' Azzi, 29' Comi)

ROBUR SIENA (3-5-2): Confente; D’Ambrosio, Baroni (dal 27' Buschiazzo), Panizzi; Oukhadda (dal 46' Lombardo), Da Silva (dal 46' Arrigoni), Gerli, Serrotti, Migliorelli (dal 63' Ortolini); Cesarini (dal 63' D'Auria), Guidone. A disposizione: Ferrari, Romagnoli, Setola, Andreoli, Vassallo, Campagnacci, Polidori. Allenatore: Dal Canto.

PRO VERCELLI (4-3-3): Saro; Foglia, Benedetti (dal 70' Carosso), Auriletto, Quagliata; Bani (dal 65' Iezzi), Grossi, Erradi (dal 53' Mal); Azzi, Comi (dal 65' Cecconi), Rosso (dal 53' Russo). A disposizione: Vallacchi, Volpe, Franchino, Merio, Della Morte, Romairone. Allenatore: Gilardino.

Marcatori: 10' Baroni, 17' Azzi, 29' Comi.

Ammoniti: Panizzi, Gerli, Erradi,  Bani.

Arbitro: Giaccaglia di Jesi (Dell'Olio; De Chirico)

La Robur non trova la via della rete nel secondo tempo e la Pro Vercelli ne approfitta portando a casa la vittoria. Man of the match Azzi, che getta a ferro e fuoco la difesa bianconera in più di una circostanza. I bianconeri nel complesso non demeritano ma manca la zampata decisiva. E la maledizione Franchi si ripresenta.

Fine partita.

101' Confente si supera parando la conclusione dello stesso Azzi, sulla respinta il primo di tutti è Mal che colpisce il palo

100' Ancora Azzi imprendibile sul ribaltamento, va via a Gerli che lo stende in area. Calcio di rigore per la Pro Vercelli

98' Robur sfortunata, Arrigoni dalla sinistra trova Ortolini in area di rigore. Il cedtrnavanti si gira ma non riesce a concludere, la palla va comunque verso la porta ma Auriletto spazza

98' Cecconi vicino al tris, Confente gli nega la gioia del gol

96' Vengono assegnati quattro minuti di recupero

95' Calcio di punizione dalla trequarti per la Robur, Lombardo trova Guidone in area ma il suo colpo di testa è di facile lettura per Saro

94' Vicinissima al tris la Pro Vercelli con l'onnipresente Azzi che salta D'Ambrosio e poi conclude col mancino a lato di pochissimo a Confente battuto

92' Il gioco riprende normalmente con ancora sei minuti regolamentari da giocare più recupero

91' L'addetto agli arbitri della Robur Ernetti si posiziona al posto del secondo assistente, mentre il primo assistente è stato sostuito da un tesserato della Pro Vercelli

89' Lo speaker dello stadio ha annunciato la richiesta di presentarsi da parte di un addetto AIA tra il pubblico. Scena surreale

85' Gioco temporaneamente interrotto perchè il secondo assistente De Chirico si è accasciato a terra dolorante. Un episodio già accaduto la scorsa stagione contro il Pisa e che costrinse le squadre a schierare i rispettivi addetti

81' Punizione calciata inspiegabilmente dalla Robur che non sfrutta una posizione favorevole e alla fine porta al tiro Arrigoni con una conclusione da lontanissimo

80' Pericolosa anche la Pro Vercelli con una azione insistita di Foglia che ne salta tre e poi calcia. Confente sbroglia il pericolo bloccando in due tempi

79' Serrotti crea lo spazio con un inserimento sulla destra, Lombardo ci si butta e poi cerca un filtrante per Guidone. Idea buona, meno l'esecuzione che si spegne sul fondo

77' Occasionissima Robur da calcio da fermo. Lombardo pennella in mezzo all'area ma prima D'Auria, poi Buschiazzo ed infine Ortolini falliscono l'appuntamento con il gol. Più vicino di tutti ci va l'attaccante calabrese che colpisce il palo

74' La Robur fatica a costruire, ci prova Panizzi da sinistra ma la Pro Vercelli è attenta a chiudere ogni varco

70' Ultima i cambi anche Gilardino che inserisce Carosso al posto dell'infortunato Benedetti

69' Serrotti pennella un cross tagliato dalla destra, Guidone schiaccia bene ma Saro la blocca a terra

68' Contropiede dei piemontesi con uno scatenato Azzi che taglia tutto il campo e poi serve il neoentrato Russo, sul cui tiro è attento Confente

65' La Pro Vercelli sostituisce Comi e Bani inserendo Iezzi e Cecconi. Ancora una sosta per Gilardino

64' Ammonito Gerli

63' Si gioca il tutto per tutto Dal Canto con il doppio cambio che a Crema ha spaccato la partita. Dentro D'Auria e Ortolini, gli fanno posto Migliorelli e Cesarini. Robur che passa al 4-3-1-2

62' Cross di Migliorelli da sinistra, Foglia spazza in corner

60' Imprecisione di Serrotti in mediana, successivamente anche Gerli sbaglia i tempi del passaggio. Siena in difficoltà sul piano del palleggio

56' Robur che in questi primi minuti della ripresa sta facendo fatica a trovare gli spazi per andare alla conclusione, bravaa anche la Pro Vercelli a chiudersi

53' Primi cambi per Gilardino. Dentro Mal e Russo per Erradi e Rosso

52' Gioco fermo per un infortunio accorso a Comi. Dal Canto si lamenta del fatto che il numero 9 ospite è a pochi centimetri dal fallo laterale e sarebbe potuto uscire comodamente senza interrompere il gioco

48' Lombardo si presenta con un cross dalla destra alla ricerca di Guidone, è bravo Saro a leggere la traiettoria della palla

Subito un doppio cambio per la Robur. E' infatti pronto a fare il suo esordio Lombardo, che prende il posto di Oukhadda sulla fascia destra. Entra anche Arrigoni a rilevare un evascente Da Silva

Tutto pronto per l'inizio della ripresa.

La Robur parte bene e dopo il vantaggio prova a creare i presupposti anche per il raddoppio, ma la Pro Vercelli è abile a capitalizzare al massimo le due occasioni che gli capitano. Perfetti i due traversoni di Rosso e Azzi in occasioni delle due reti. Ai bianconeri non basta quindi la rete di Baroni, costretto anche ad uscire anzitempo a causa di un problema fisico.

Fine primo tempo.

46' Comi approfitta di una maldestra copertura dei difensori del Siena e calcia da posizione defilita, Confente blocca in due tempi

46' Ammonito Panizzi a centrocampo per un'entrata in ritardo su Grossi

45' Vicinissima al pari la Robur. Angolo di Serrotti spizzato da un giocatore piemontese, la palla arriva a Buschiazzo che riesce ad indirizzare il pallone di testa verso la porta, Saro nega la rete con una grande parata di istinto

42' Ammonito Bani per perdita di tempo

40' Guidone fa una grande sponta ai 30 metri dalla porta lanciando Serrotti che, dopo essersene andato a Foglia in bello stile, scarica al limite dell'area per Da Silva che però spreca malamente sparacchiando a lato

37' Serrotti scambia ancora con Cesarini che dopo aver ricevuto in area cincischia un po' troppo con la palla e perde l'attimo

35' Gran palla di Oukhadda da destra, Guidone calamita il pallone con la testa ma indirizza fuori di pochissimo

33' Primo ammonito del match, è Erradi che stende Serrotti sulla sinsitra all'altezza dell'area dopo una bella serpentina

31' Angolo per la Robur, Serrotti trova al centro il neoentrato Buschiazzo che però non riesce a dare la giusta forza al pallone

29' Raddoppia la Pro Vercelli con Comi. Sgroppata di Azzi da destra, cross con il contagiri per Comi che in avvitamento la mette sul secondo palo alle spalle di Confente. Gol da attaccante vero

27' Dopo il cambio, punizione interessante per la Robur. Serrotti trova Migliorelli che rimette in mezzo senza trovare nessuno

26' Qualche problema per Baroni, il colpo precedente sembra averlo fermato. Pronto Buschiazzo

25' Si fa vedere anche la Pro Vercelli in alleggerimento, con un tentativo da fuori area di Comi che si spegne a lato

23' Progressione di Oukhadda sul versante destro, palla sporcata in angolo. Dalla bandierina ancora Serrotti che stavolta pesca Guidone, alto il suo colpo di testa

21' La Robur continua a spingere, Cesarini stavolta dalla zona centrale del campo imbecca perfettamente Migliorelli che però perde il tempo per la conclusione

19' Risponde subito la Robur con il solito Cesarini, ancora una volta da sinistra. Il numero 10 mette in mezzo il pallone, Saro respinge

17' La Pro Vercelli perviene al pareggio con Azzi, bravo a svettare di testa sul secondo palo dopo una buona iniziativa di Rosso da sinistra che ha calibrato il lob alla perfezione. Robur che lamenta un intervento su Baroni ad inizio azione

14' Azzi vince un contrasto a metà campo con Serrotti facendo ripartire l'azione e conquistando un fallo sulla trequarti

12' Traversone arquato di Da Silva da destra, Saro controlla con qualche affanno

10' Vantaggio Robur con Baroni! Il corner preciso di Serrotti trova al centro dell'area il centrale ex Entella che vince un contrasto e poi deposita in rete con veemenza di sinistro

9' Robur ancora vicina al gol. Sempre Cesarini sfonda da sinsitra, e dopo aver superato Foglia mette palla al centro dove Auriletto è attento e allontana in corner

6' Nei primi minuti da segnalare uno striscione polemico apparso in Curva Robur recitante "La Curva non si tocca"

4' Prima occasione Siena con Cesarini che si destreggia sulla linea di fondo e serve un pallone in mezzo a Guidone. Il centravanti bianconero scarica agli indirizzi di Gerli che, dopo essersi spostato la palla, tira di sinistro trovando la risposta di Saro 

2' Siena nuovamente intraprendente, Serrotti si conquista una punizione interessante dal vertice alto di sinistra

1' Subito una accelerata di Cesarini dopo 20 secondi, palla a Serrotti che viene contratto da Auriletto

Partiti.

14.55 Robur con la classica maglia a strisce bianconere, Pro Vercelli in completo rosso

14.45 Le squadre stanno ultimando il riscaldamento

FORMAZIONE UFFICIALE PRO VERCELLI: qualche sorpresa nell'undici scelto da Gilardino che tiene a riposo Franchino, nel ruolo di terzino destro dovrebbe esserci Foglia. Davanti tutto confermato con Comi dal primo minuto, nemmeno in panchina Schiavon.

FORMAZIONE UFFICIALE ROBUR: Dal Canto sceglie Da Silva dal primo minuto al posto di Arrigoni, davanti c'è Guidone con Cesarini.

Reduce da sei risultati utili di fila e sfatato il tabù casalingo, la Robur è attesa da un’altra prova in cui dare dimostrazione di crescita. L’avversario odierno è la Pro Vercelli di Gilardino, una squadra completamente diversa da quella che, circa un anno fa, espugnò in scioltezza l’Artemio Franchi (0-2, rete di Germano e autogol di Brumat). Dal Canto recupera definitivamente Vassallo e Campagnacci e ritrova Guidone dopo la squalifica. Dubbi in avanti sul partner di Cesarini e a centrocampo, attesa anche per l’esordio dell’ultimo arrivato Lombardo.

Gilardino arriva a Siena dovendo rinunciare a due degli uomini più esperti della rosa, ovvero Graziano e Masi, ancora ai box per i rispettivi infortuni. Il modulo di partenza sarà il classico 4-3-3, in cui potrebbero tornare a trovare posto dal primo minuto Quagliata come terzino sinistro e Comi nel ruolo di centravanti. Occhi puntati anche su Cecconi, che lo scorso anno al Franchi segnò una tripletta quando vestiva la maglia dell’Arzachena. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol