Finale: Pro Piacenza-Siena 1-2

Pro Piacenza (3-4-1-2): Bertozzi; Nava, Mangraviti, Pasqualoni; Kalombo (58' Maldini), Ledesma (62' Sicurella), Remedi, Zanchi; Sanseverino (62' Sicurella); Nolè, Scardina. Allenatore: Riccardo Maspero. A disposizione: Zaccagno, Bajic, Marchesi, Perrotti, Poddie, Quaini, Volpicelli, Urso, Zola, Kadi.

Robur Siena (3-4-1-2): Contini; Romagnoli, Russo, D’Ambrosio; De Santis, Arrigoni, Sbrissa, Zanon (81' Imperiale); Aramu (84' Guberti); Fabbro (81' Di Livio), Cianci (74' Gliozzi). Allenatore: Michele Mignani. A disposizione: Cefariello, Nardi, Rossi, Cristiani, Brumat, Fontana, Sersanti.

Arbitro: Saia di Palermo (assistenti: Poma, Cortese).

Marcatori: 80' e 87' rig. Gliozzi, 96' rig. Nolè.

Ammoniti: Aramu, Zanchi, Bertozzi.

Recupero: 2', 6'.

96' fine partita

95' rigore per il Pro Piacenza, fallo probabilmente di Sbrissa. Dal dischetto Nolè che accorcia le distanze, Contini ci arriva col piede ma non basta

90' cinque di recupero

87' raddoppio Siena con Gliozzi! Lancio millimetrico di Arrigoni per Gliozzi che scatta sul filo del fuorigioco, scarta Bertozzi e mette dentro!

84' esce Aramu, entra Guberti

81' doppio cambio Siena: dentro Imperiale e Di Livio, fuori Zanon e Fabbro

80' dal dischetto Gliozzi non sbaglia! Portiere da una parte, palla dall'altra!

79' clamorosa disattenzione del Pro Piacenza, che chiedeva un fallo in attacco con Gliozzi coinvolto nell'accenno di rissa. Nel frattempo Contini ha lanciato lungo per Fabbro che solo contro il portiere lo ha puntato e si è procurato un calcio di rigore

79' rigore per il Siena! Se lo procura Fabbro in contropiede

76' Fabbro lanciato da Aramu sulla sinistra, bravo Maldini a neutralizzarlo

74' fuori Cianci dentro Gliozzi. Primo cambio per Mignani

73' su angolo stacca Malgraviti indisturbato, palla fuori di poco!

72' cross teso di Nava, De Santis appoggia in angolo. 5-5 il computo dei corner

68' Aramu riparte in contropiede, Zanchi lo stende e si prende il giallo

66' Arrigoni pesca Cianci in area, si alza la bandierina del guardalinee

62' doppio cambio Pro: entrano Sicurella e Milani, escono Ledesma e Sanseverino

58' fuori Kalombo, dentro Maldini. Nava passa in fascia, Maldini (figlio d'arte) si piazza nel centrosinistra della difesa a tre

57' giallo per Aramu, primo ammonito della gara

56' erroraccio di Kalombo, Fabbro calcia dal limite e colpisce una clamorosa traversa!

56' Aramu da lontano, palla fuori di poco

54' pericoloso il Siena su azione da angolo, D'Ambrosio la sfiora, Fabbro sul secondo palo calcia,

47' buon lavoro di De Santis, il suo cross è allontanato dalla difesa. Poi Arrigono la rimette in mezzo, angolo Siena

Ricomincia la partita. Si riparte dagli stessi 11 in campo.

Tre palle gol clamorose (due di Sanseverino) e il Siena ringrazia l'imprecisione del Pro Piacenza in questi primi 45'. La Robur si vede solo con un paio di tiri di Aramu e con due contropiedi gestiti male da Fabbro. Nella ripresa serve molto di più.

47' fine primo tempo

46' altra occasione Pro: Zanchi crossa dal fondo (forse la palla era uscita), torre di Nolè per Scardina che da posizione defilatissima colpisce il palo esterno, poi Contini si ritrova la palla tra le mani

45' due di recupero

43' Aramu cerca Sbrissa, che non ci arriva per poco. Palla sul fondo

41' Kalombo crossa da destra, Scardina gira di testa con la palla che tocca la parte alta della rete

38' erroraccio di Romagnoli che spiana la strada a Sanseverino, che si presenza a tu per tu con Contini bravissimo a rimanere in piedi e a deviare in angolo!

36' Bertozzi esce coi tempi giusti e neutralizza un lancio di Zanon per Fabbro

35' il tacco di Scardina libera Nolè, che avanza palla al piede e viene fermato da Romagnoli regolarmente, secondo l'arbitro. Nolè resta a terra, Sbrissa manda la palla fuori ma il n. 10 di casa si rialza senza problemi

34' angolo battuto corto, Nolè crossa sul secondo palo dove Pasqualoni di testa supera De Santis ma manda alto

34' spunto di Sanseverino, Romagnoli concede il terzo angolo per il Pro Piacenza (uno lo ha battuto il Siena)

33' rientra Aramu

33' Scardina, tiro deviato ed è bravissimo Contini ad evitare l'angolo

31' rientra Fabbro, ma va a terra Aramu colpito da Remedi

30' Fabbro rimane a terra a centrocempo, entra lo staff medico

27' Aramu ha spazio da fuori area, ma preferisce calciare (debolmente) anzichè servire un liberissimo Zanon che allarga le braccia sconsolato

24' deliziosa palla di Aramu in profondità per De Santis, che però sbaglia cross per Cianci

22' Scardina calcia col sinistro di prima, Contini blocca senza problemi

21' occasione Siena in contropiede avviato da Sbrissa, Aramu cambia gioco a sinistra per Fabbro che non sfrutta lo spazio lasciato dagli avversari e strozza il tiro che termina a lato

14' grandissima occasione per Sanseverino, che sfiora il palo alla sinistra di Contini da distanza ravvicinata

12' Nolè da fuori, mura D'Ambrosio

9' Ledesma cerca Zanchi su schema su punizione, Contini esce e fa sua la sfera

5' accelerazione di Scardina, Romagnoli lo chiude in angolo

5' buon lavoro a destra di De Santis, palla centralmente per Aramu che calcia col sinistro a giro, palla a lato

2' strappo di Fabbro sulla sinistra, il bianconero conquista il primo angolo della partita

Partiti! Primo pallone toccato da Cianci.

Squadre in campo. Pro Piacenza in bianco, Siena in nero. Si sente l'inno della Verbena dalla curva ospiti, in uno stato praticamente deserto

FORMAZIONE PRO PIACENZA: Maldini in panchina, spazio a Nava dietro con Ledesma in regia e Sanseverino alle spalle di Nolè e Scardina.

FORMAZIONE SIENA: conferma del terzzetto difensivo, a destra c'è De Santis (Cristiani in panchina), Aramu si abbassa sulla trequarti lasciando spazio al tandem Fabbro-Cianci.

Si recupera oggi la prima giornata di campionato, che si doveva giocare il 16 settembre e poi il 24 ottobre ma che è stata rinviata per il caos ripescaggi. Da una parte il Pro Piacenza, che dopo un gran inizio ha accusato della crisi societaria (mancati pagamenti di stipendi e successivo stato d'agitazione dei giocatori) e ha ottenuto solo tre punti nelle ultime sei, anche se dall'arrivo di mister Maspero è arrivata una vittoria (con la Pro Patria) e una sconfitta immeritata (con l'Albissola). Dall'altra la Robur, che ha centrato il primo filotto di risultati (due vittorie e un pari in una settimana) e si appresta a giocare la prima di tre trasferte consecutive.

Mignani senza Belmonte, Cesarini, Bulevardi, Gerli e Vassallo (squalificato). E' emergenza in mezzo, dove sono stati convocati due ragazzi della Berretti, Fontana e Sersanti.

Fonte: FOL