Finale: Piacenza-Siena 0-1

Piacenza (4-3-3): Fumagalli; Mulas (78' Cauz), Bertoncini, Pergreffi (78' Silva), Barlocco (78' Sylla); Nicco, Marotta, Corradi; Di Molfetta, Pesenti, Fedato (61' Romero). A disposizione: Calore, Ansaldi, Troiano, Porcari, Spinozzi, Sestu. Allenatore: Arnaldo Franzini.

Siena (4-3-2-1): Contini; De Santis (93' Brumat), Rossi, D'Ambrosio, Imperiale; Sbrissa, Arrigoni, Vassallo (82' Bulevardi); Di Livio (82' Russo), Aramu (71' Cianci); Gliozzi (93' Guberti). A disposizione: Nardi, Cefariello, Zanon, Sersanti, Fabbro, Cesarini. Allenatore: Michele Mignani.

Arbitro: Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta (assistenti: Gianluca Sartori, Francesco Biava).

Marcatore: 44' rig. Gliozzi.

Ammoniti: Nicco, Vassallo, Bertoncini.

Recupero: 0', 6'.

96' angolo di Di Molfetta, mischia e poi il Siena rinvia. Finisce qui la partita!

95' secondi preziosi strappati da Guberti in attacco

94' si gioca fino al 96'

93' dentro Guberti e Brumat, fuori Gliozzi e De Santis

92' brutto fallo di Bertoncini su Arrigoni. Rifiata il Siena in questo finale

88' saranno 5 i minuti di recupero

87' rasoterra di Pesenti, para a terra Contini

86' mischia in area del Siena, Pesenti calcia a botta sicura, Imperiale si immola e salva in angolo!

85' Imperiale a terra, gioco fermo

82' esordio in campionato per Bulevardi, che prende il posto di Vassallo. Dentro anche Russo al posto di Di Livio

80' annullato un gol in rovesciata a Pesenti dopo un tocco di Bertoncini sugli sviluppi di un angolo. Il replay segnala un evidente fuorigioco

78' dentro Silva, Sylla e Cauz, fuori Pergreffi, Barlocco e Mulas. Piacenza con tre centravanti

75' Di Livio triplicato in marcatura ottiene il massimo, ovvero l'angolo

73' giallo a Bertoncini per fallo su Sbrissa

71' richiamato per eccesso di proteste Franzini. Intanto si sta abbassando la nebbia al Garilli

71' cambio per Mignani, esce Aramu ed entra Cianci

68' occasione Piacenza! Traversa di testa di Romero su angolo, poi Corradi calcia col sinistro, deviazione di Sbrissa in corner

65' Di Molfetta crossa basso per Corradi, solissimo in area, che tira col destro; miracoloso Contini che salva il risultato! Poi l'arbitro segnala un fuorigioco

63' bel recupero di Arrigoni su Romero, poi il play bianconero lancia per Aramu, murato da Pergreffi

61' fuori Fedato, dentro Romero

59' Pesenti anticipa Contini e sfiora lo specchio della porta, occasione Piacenza

57' grave errore del Siena, che gioca corto sul corner e perde palla; contropiede Piacenza, Mulas la gioca malissimo e perde una ghiottissima occasione

56' finte di Di Livio, cross e deviazione in angolo

54' gran lavoro di Aramu in fase difensiva

49' gran palla di Aramu da destra, Gliozzi ancitipato da Bertoncini in piena area

Ripresa la gara, senza nessun cambio

“Fa freddo, ma quando ha fatto freddo è sempre andata bene”. A parlare è Anna Durio, ai microfoni di Rai Sport, durante l’intervallo di Piacenza-Siena. “L’arbitro? Ognuno lo vede dalla sua parte, anche noi a volte…”, commenta la presidente bianconera. “Piacenza e Siena sono due buone squadre, è una bella lotta. Siamo stati bravi, su azione è più bello segnare ma su rigore va bene uguale. E’ stata un’annata pesante con tutto quello che è successo ma andiamo avanti. Una squadra deve partire dal basso, creare il settore giovanile. Noi siamo riusciti a fare un campo di allenamento, contiamo molto sul settore giovanile, puntiamo sui giovani e in ogni partita abbiamo un’età media 22-23 anni. Romagnoli oggi non c’è ma viene dal vivaio”.

A Rai Sport ha parlato anche Luca Matteassi, ds del Piacenza: “sappiamo che il Siena gioca molto bene e vuole fare la partita. Abbiamo avuto qualche contropiede importante dove ci è mancata cattiveria, e poi siamo stati puniti al primo tiro in porta. Il rigore dalla panchina sembrava ci fosse. Arbitraggio? La polemica di Franzini non era per il rigore ma per altro, avrà avuto i suoi motivi”.

Subito dopo il duplice fischio è stato intervistato da Rai Sport Lorenzo Di Livio, autore di un gran primo tempo, che si è conquistato il rigore trasformato da Gliozzi. “E’ una partita equilibrata – spiega Di Livio – il vantaggio è parzialmente meritato ma va portato fino alla fine. Arbitraggio di parte? Non credo sia così. Non so contare i falli, non mi interessa. Fedato pericoloso? Adesso ci aiuterà il mister, dobbiamo stare attenti e mantenere la concentrazione fino all’ultimo”.

45' fine primo tempo

44' Gliozzi spiazza Fumagalli, che si tuffa a destra, apre il piattone e mette dentro! Settimo gol in campionato per Gliozzi, il quarto su calcio di rigore

42' gran contropiede di Vassallo che si fa tutto il campo, allarga per Di Livio che rientra e viene toccato da Pergreffi, calcio di rigore per la Robur! Dal dischetto Gliozzi

40' Barlocco va sul fondo, cross deviato corto da Contini, arriva Nicco che ostacolato da Sbrissa calcia in fallo laterale

38' cross di Corradi, Pesenti stacca imperioso di testa e gran paratona di Contini, vanificata dall'intervento del guardalinee che alza la bandierina a segnalare una posizione irregolare di Pesenti

33' Nicco colpisce da dietro Di Livio, giallo sacrosanto

29' Sbrissa cerca Imperiale, tocco indietro per Gliozzi e palla calciata fuori. Imperiale era comunque in fuorigioco

27' richiamato Mignani dal direttore di gara

25' pericoloso il Piacenza, Fedato (spostato a destra) mette in mezzo una palla bassa rinviata col sinistro da De Santis

24' Pergreffi colpisce col gomito Gliozzi, che va a terra. L'arbitro fischia senza estrarre neanche il giallo

22' fallo di D'Ambrosio, punizione Piacenza che si chiude con un colpi di testa alto di Pesenti

21' atteggiamento guardingo del Piacenza, che lascia palleggiare basso il Siena

17' Fedato ha spazio da sinistra e carica il mancino, tiro centrale respinto da Contini coi pugni

17' buon uno-due tra Gliozzi e Aramu che calcia di sinistro, la palla non gira abbastanza e termina a lato

15' Di Livio ottiene una punizione, la calcia Aramu, De Santis in seconda battuta mette dentro ma il gioco era fermo per un fallo di D'Ambrosio su Barlocco

13' si fa vedere anche il Piacenza, Barlocco sfonda centralmente, Fedato ha spazio sulla sinistra ma crossa in bocca a Contini

12' Aramu in percussione, tocco per Di Livio che apre su De Santis, cross rientrando col sinistro e Pergreffi concede l'angolo. Lo stesso Pergreffi rinvia di testa su corner calciato da Aramu

10' Imperiale crossa dalla trequarti, Gliozzi non può arrivarci. Buon inizio del Siena

8' altra buona ripartenza del Siena con Di Livio che apre per Imperiale, il quale si allunga troppo il pallone che dopo un rimpallo termina sul fondo. Rimessa per Fumagalli

6' Aramu da destra cerca l'imbucata per Di Livio che in area di rigore prova a saltare con una finta Pergreffi, poi va sull'esterno e ottiene un angolo. Sugli sviluppi del corner, fuorigioco di Gliozzi

1' Di Livio semina il panico dalla sinistra, entra in area e crossa basso, Sbrissa è in ritardo e si salva il Piacenza!

Partiti! Siena in completo nero, Piacenza in rosso con pantaloncini e caratteri bianchi. Primo pallone toccato da Di Livio. Campo non in ottime condizioni

13.57 Francini prima dell'inizio: “Il Siena fa soffrire tutte le avversarie col palleggio e con la densità in mezzo al campo e concederà qualcosa in altri reparti. Noi dobbiamo essere bravi a riconquistare palla e fare male”.

13.55 giocherà Fedato al posto di Sestu

13.50 qualche problema per Sestu, dal 1' potrebbe toccare a Fedato

13.45 FORMAZIONE UFFICIALE PIACENZA: l'ex Mulas a destra in difesa, con Troiano non ancora al meglio. Pesenti vince il ballottaggio con Romero e si sistema nel tridente offensivo, completato da Sestu (anche lui ex) e Di Molfetta

13.40 FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: tutto come previsto, Mignani nel segno della continuità con De Santis che sostituisce lo squalificato Romagnoli e Aramu e Di Livio a supporto di Gliozzi.

La Robur torna al Garilli a distanza di un mese per affrontare il Piacenza capolista e già campione d'inverno. E'  l'ultima partita del girone di andata e anche l'ultima del 2018 per i bianconeri, visto che non si giocherà Siena-Pro Piacenza del 30 dicembre. I ragazzi di Mignani (che perde Cristiani oltre a Romagnoli squalificato) dovranno dare tutto in quest'ultimo sforzo, prima di recuperare energie e infortunati al rientro dalla pausa invernale, il 20 gennaio (Pisa-Siena).

(Giuseppe Ingrosso)

Fonte: FOL