Finale: Giana Erminio-Siena 1-2

GIANA ERMINIO – ROBUR SIENA 1-2 (8' D'Auria, 65' Perna, 79' Guidone)

GIANA ERMINIO (4-4-2): Marenco; Sosio, Gambaretti, Montesano, Perico (dal 80' Solerio); Pedrini (dal 52' Zulli), Remedi, Piccoli (dal 52' Duguet), Pinto (dal 66' Otelè); Perna, Mutton (dal 52' Cortesi). A disposizione: Leoni, N’Zoughi, Pirola, Cazzago, Stanzione, Serafini, Otelè, Fumagalli. Allenatore: Albè.

ROBUR SIENA (4-3-1-2): Confente; Oukhadda (dal 74' Lombardo), D’Ambrosio, Baroni, Panizzi; Vassallo, Gerli, Serrotti (dal 74' Guberti); D'Auria; Cesarini (dal 87' Da Silva), Guidone. A disposizione: Ferrari, Migliorelli, Setola, Buschiazzo, Romagnoli, Andreoli, Arrigoni, Ortolini, Polidori. Allenatore: Dal Canto

Arbitro: Longo

Marcatori: 8' D'Auria, 65' Perna, 79' Guidone.

Ammoniti: Sosio, Gerli, Pinto, D'Auria, Vassallo, Remedi.

Recupero: 0', 4'.

La Robur spreca tanto e si vede recuperare dalla Giana Erminio il vantaggio di D'Auria, poi il forcing dei bianconeri porta al definitivo vantaggio di Guidone. Dal Canto può quindi tirare un sospiro di sollievo dopo aver temuto il peggio, anchè perchè le reti fallite dai bianconeri gridano vendetta. L'importante però era portare a casa i tre punti e quindi missione compiuta. Il prossimo impegno vedrà di fronte il Pontedera, dove si ripresenterà l'esame 'Franchi'.

94' Fine partita.

93' Contropiede clamoroso sbagliato dalla Robur, Da Silva in campo aperto tira addosso a Marenco. Il pallone arriva a Guidone che calcia debolmente favorendo il salvataggio sulla linea di Montesano

92' Guidone intercetta un retropassaggio errato della retroguardia della Giana, supera Marenco ma poi perde l'attimo

90' Assegnati quattro minuti di extratime

87' Dal Canto toglie Cesarini inserendo Da Silva

84' Guidone controlla un pallone complicato a centro area, poi scarica non trovando nessuno

82' Il direttore di gara ammonisce Vassallo e Remedi per un battibecco

80' La Giana inserisce Solerio per Perico

79' Robur di nuovo in vantaggio! Vassallo pennella dal limite dell'area per Lombardo che si era sganciato in area. Il laterale ex Lucchese è intelligente nel fare da sponda a Guidone che deve solamente appoggiare di testa alle spalle di Marenco

77' Ammonito D'Auria che ferma una ripartenza di Zulli

74' Primi cambi per la Robur, dentro Guberti e Lombardo per Oukhadda e Serrotti

73' Robur ancora sprecona, Guidone mette in mezzo da destra per Cesarini che indirizza sopra la traversa

69' Gran girata sempre di Cesarini su un cross da destra di Serrotti, squadre adesso molto lunghe

67' Cesarini steso ai 20 metri da Montesano che viene ammonito. La susseguente punizione di D'Auria è sventata in angolo da Marenco

66' La Giana inserisce Otelè al posto di Pinto

65' Pareggio della Giana Erminio con Perna. Zulli da calcio da fermo imbecca Perna che gira di testa alle spalle di Confente

61' Contropiede Robur, Serrotti serve Guidone che a tu per tu con Marenco calcia a lato di un soffio. Decisivo comunque Marenco con una deviazione impercettibile

60' La Giana prova sul fronte opposto a soprendere la Robur in ripartenza, Remedi calcia da fuori trovando un attento Confente

59' Occasionissima per la Robur. Vassallo dà una palla perfetta per la sovrapposizione di Panizzi che mette al centro dove Montesano riesce ad allontanare. La palla ritorna a Panizzi che rimette in mezzo dove Cesarini impatta bene ma colpisce clamorosamente la traversa, a due passi dalla porta

52' Albè prova a cambiare qualcosa inserendo Zulli, Cortesi e Duguet. Escono Pedrini, Piccoli e Mutton, Giana che passa probabilmente al 4-3-3

51' Angolo per la Robur che gioca la palla corta, Serrotti e D'Auria scambiano con quest'ultimo che va al tiro spedendo direttamente in tribuna

47' Grande palla di Serrotti a cercare Guidone che prima dribbla Montesano, poi inspiegabilmente si sposta la palla sul destro trovando l'opposizione dello stesso numero 4 

46' Robur subito avanti con Cesarini che difende palla, poi dopo aver aspettato invano il rimorchio di qualcuno il mago calcia verso la porta. Tiro a lato di poco

Tutto pronto per l'inizio della ripresa.

Robur in vantaggio al Comunale di Gorgonzola dopo 45 minuti. Partenza un po' a rilento dei bianconeri che all'inizio faticano ma poi trovano il vantaggio con D'Auria dopo una invenzione di Cesarini. Per ben tre volte ci sarebbero i presupposti per il raddoppio, ma come sempre manca la zampata decisiva.

45' Fine pt.

44' Si rifa viva la Giana in avanti con Pedrini, il più in palla dei suoi, che a centrocampo sfugge a Gerli che è costretto a stenderlo. Giallo anche per il numero 16 bianconero

43' Il cross di D'Auria è insidioso ma Guidone perde l'attimo per la conclusione

42' Cesarini va via a Sosio che lo stende, immediato il cartellino giallo per il terzino di Albè. Punizione interessante per la Robur, tanto per cambiare, da sinistra

36' Baroni sbaglia un controllo e di fa scippare il pallone da Mutton che poi calcia dal limite. Attento Confente che ribatte lateralmente

35' D'Auria rimane l'uomo più pericoloso. Cesarini lo imbecca alla perfezione da sinistra, ma l'esterno napoletano vede scendere all'ultimo il pallone e non riesce a concludere al volo

31' Ancora dal versante sinistro il Siena crea scompiglio alla retroguardia biancazzurra. D'Auria verticalizza su Guidone che incrocia col sinistro, pallone fuori di pochissimo

29' Occasionissima per i bianconeri per raddoppiare. D'Auria recupera il pallone a metà campo e imbecca Guidone, il numero 27 poi serve Cesarini che solo davanti a Marenco si fa ipnotizzare non riuscendo a saltarlo

24' La Robur insiste sulla sinistra, stavolta con Panizzi che mette in mezzo una palla insidiosa. Montesano allontana sui piedi di D'Auria che controlla e calcia di prima intenzione, trovando solo la schiena di Gambaretti

20' Buona trama della Robur con Cesarini che allarga su D'Auria sul versante sinistro, l'autore della rete mette in mezzo alla ricerca di Serrotti che però non riesce a dosare la forza e il pallone si alza

18' Cesarini da sinistra prova ancora a destreggiarsi e a servire sulla corsa Panizzi. L'ex Alessandria commette poi fallo su Sosio

14' Schema da corner della Giana che libera alla conclusione Perna, a lato il suo tentativo al volo

10' I bianconeri stavano un po' soffrendo la partenza a tutta dei brianzoli, fondamentale aver sbloccato subito la contesa alla prima occasione

8' Vantaggio Robur con D'Auria! Numero di Cesarini ai 25 metri che si libera di due avversari e calcia, Marenco respinge ma la palla giunge a D'Auria che di testa deve solo appoggiare comodamente in porta

4' Rischia la Robur ancora per colpa di Pedrini che si incunea in area e serve Perna, il cui tiro è troppo debole

3' Pedrini recupera palla a Panizzi e poi va al cross, stoppato da Baroni in corner

2' Siena che da questi primi minuti sembra essere schierato con la difesa a quattro, con D'Auria a supporto di Guidone e Cesarini

Robur in completo blu, Giana Erminio tutta in rosso

17.20 Campo che si presenta abbastanza pesante, non in perfette condizioni

FORMAZIONE UFFICIALE GIANA: 4-4-2 confermato per Albè, che recupera Piccoli all'ultimo minuto. Davanti c'è Mutton e non Cortesi

FORMAZIONE UFFICIALE ROBUR: Dal Canto punta su D'Auria dal primo minuto, piazzandolo probabilmente come esterno sinistro nel centrocampo a 5. Tornano anche Guidone e Oukhadda, Vassallo invece vince il ballottaggio con Arrigoni

La Robur Siena ha bisogno di tornare alla vittoria in campionato, che manca dal turno infrasettimanale contro la Pianese di quasi un mese fa. La gara di Domenica scorsa con il Gozzano ha palesato le solite difficoltà tra le mura amiche per gli uomini di Dal Canto, che come da abitudine si vedranno costretti ad inseguire il risultato pieno a tutti costi fuori casa. Il tecnico veneto non ha escluso la possibilità di qualche cambiamento a livello tattico e di uomini: probabili i rientri di Arrigoni, Oukhadda e Guidone, mentre D’Auria scalpita per conquistarsi la prima maglia da titolare in campionato.

Di fronte ci sarà una Giana Erminio in piena emergenza, non solo a livello di effettivi ma anche di classifica: i biancoazzurri hanno visto avvicinarsi la Pergolettese ultima in graduatoria che, dopo la vittoria di ieri, dista solo un punto. Albè deve rinunciare per motivi diversi a Madonna, Capano, Maltese e Gioè, il che presuppone ad uno schieramento piuttosto contenitivo in vista della sfida di oggi. Probabile il 4-4-2 con Perna al rientro dal primo minuto. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol