Finale: Cremonese-Siena 1-0

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Salviato, Marconi, Lucchini, Gemiti; Cavion, Pesce (67′ Porcari), Belingheri; Maiorino (76′ Perrulli); Scappini (60′ Stanco), Brighenti. A disposizione: Bellucci, Galli, Procopio, Polak, Stanco, Stanghellini, Moro, Haouhache, Scarsella, Ferretti. Allenatore: Tesser.

Robur Siena (3-5-2): Moschin; Panariello, Stankevicius, Terigi; D’Ambrosio, Gentile (60′ Vassallo), Guerri (82′ Bunino), Firenze (76′ Doninelli), Iapichino; Marotta, Mendicino. A disposizione: Ivanov, Rondanini, Ghinassi, Castiglia, Ventre, Masullo, Grillo, Saric, Bordi. Allenatore: Colella.

Arbitro: Riccardo Panarese di Lecce (Cipressa, Pacifico)

Ammoniti: Marotta, D’Ambrosio, Belingheri

Espulsi: Firenze, Terigi

Recupero: 4′, 4′

Marcatore: 80′ Brighenti rig.

Finale rovente allo Zini di Cremona. La Robur perde per un gol nel finale di Brighenti su rigore, espulsi Firenze (dalla panchina) e D’Ambrosio a seguito del triplice fischio

94′ fine della partita. Espulso anche D’Ambrosio a seguito di un parapiglia finale

90′ 4 minuti di recupero

89′ espulso Firenze dalla panchina per proteste

87′ Marotta in contropiede controlla con la mano, l’arbitro vede e fischia fallo in attacco

84′ giallo a Belingheri

82′ Bunino per Guerri. Le prova tutte mister Colella

80′ rigore per la Cremonese per un fallo di mano in area, dal dischetto Brighenti non sbaglia: 1-0

76′ fuori Maiorino e dentro Perrulli. Nel Siena Doninelli sostituisce Firenze

72′ sette a due il conto degli angoli 

70′ Belingheri di prima intenzione col destro, Moschin provvidenziale in tuffo nega il gol

67′ fuori Pesce, dentro Porcari

60′ cambio da entrambe le parti. Scappini rimpiazzato da Stanco, Gentile sostituito da Vassallo

58′ Maiorino da fuori, Moschin blocca senza problemi

Riniziato il secondo tempo. Nessun cambio da entrambe le parti

49′ fine primo tempo. Applausi ironici di Marotta davanti alla tribuna prima di scendere negli spogliatoio

48′ Maiorino da fuori, palla fuori di poco

46′ punizione di Marotta, deviazione e primo angolo per i bianconeri

45′ 4 minuti di recupero. Fallo in attacco per la Robur per fallo su Gentile

42′ Gentile da fuori per poco non centra la porta

39′ D’Ambrosio ci prova in rovesciata, palla alta ma l’ex Bassano era comunque in fuorigioco

34′ fischiatissimo l’ex Alessandro Marotta, che arrivò a Cremona nel 2012, segnò 4 reti ma a gennaio traslocò a Benevento dopo aver litigato più volte coi tifosi, finendo per lanciare un pallone in tribuna dopo una partita con il Lecce

32′ giallo per D’Ambrosio per fallo su Marconi

24′ Marotta è il primo ammonito della gara per un duro fallo su Cavion

18′ duro intervento in area su Scappini, per l’arbitro è tutto regolare

15′ Belingheri su cross di Salviato, Moschin toglie la palla sulla linea

10′ Belingheri a terra, gioco sospeso per 1′

6′ parte forte la Cremonese, che ha già collezionato tre angoli e messo alle strette la Robur

Partiti! Iniziata in questo istante Cremonese-Robur Siena

Prima della gara due tifosi della Cremonese hanno organizzato un’iniziativa che vedrà riuniti tutti i superstiti della Cremonese che vinse il campionato di serie D 1967-1968 per ricordare i 50 anni dalla morte del portiere Jumbo Ghisolfi e per celebrare i 50 anni dall’esordio in grigiorosso di Cesini e Mondonico, che coi grigi ha il record di presenze e di gol e a Cremona ha iniziato la sua carriera da allenatore.

Assenti Filipovic, Secondo, Biagiotti e Lucarini più Romagnoli che ha giocato con la Beretti contro la Lucchese. Torna tra i convocati Castiglia.

Stessa formazione che ha vinto con la Carrarese. Sceglie la continuità Giovanni Colella, con Stankevicius e Terigi confermati in difesa con Panariello. Nella Cremonese c’è il capitano Brighenti, che ha recuperato da un attacco influenzale e farà coppia con Stanco.

Fonte: Fol