Felipe: Felice di rimettermi in gioco con questa maglia

“Sono molto motivato, non vedo l'ora di ripartire, di ricominciare a giocare con la maglia di una squadra che crede davvero in me. Per vari motivi nelle ultime due stagioni, non è andata come volevo, ma ormai mi sono messo tutto alle spalle”.

Queste le prime parole di Felipe come nuovo giocatore della Robur.

“Il Siena è il club che mi ha cercato con maggiore insistenza – ha aggiunto il difensore -. Non posso che ringraziare il direttore e il mister che hanno creduto in me. Ringrazio anche i miei nuovi compagni che mi hanno fatto sentire da subito uno di loro. E non è cosa di poco conto. Conosco molto bene D'Agostino, perché siamo stati insieme all'Udinese, e anche Bogdani e Dellafiore che ho incrociato a Cesena”.

Felipe conosce bene anche mister Cosmi.

“L'ho avuto in Friuli – ha spiegato -. Mi ci sono sempre trovato bene, anche caratterialmente, è uno che arriva subito al sodo. E' una persona sincera. All'Udinese, però, giocava con la difesa a quattro: un dettaglio. I numeri non contano, contano la voglia, la disponibilità, l'impegno che i giocatori mettono in campo. Per quanto mi riguarda sono già a sua disposizione: ho avuto un problemino quattro giorni fa, ma è già passato. Sto bene, mi sento bene. Starà a lui decidere. “Nessun problema anche per il ruolo – ha proseguito il bianconero -: posso giocare a destra, in mezzo, a sinistra, in carriera ho fatto anche il terzino. Dove vorrà l'allenatore io giocherò”.

Il tempo di arrivare che inizierà il campionato: per Felipe l'occasione giusta per dimostrare immediatamente che la Robur c'è.

“Non sarà una stagione facile – ha affermato -, però per quel poco di cui mi sono potuto accorgere, l'ambiente è quello giusto per poter far bene. La squadra è buona. Il mister saprà infonderci la giusta cattiveria. Domenica dovremo dimostrare chi siamo: veniamo dal basso, dovremo farci trovare subito pronti”. “Perché il numero 18 – ha chiuso Felipe -? Tra quelli liberi era il preferito di mia figlia Beatrice. Da quando è nata, l'ho sempre fatto scegliere lei”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line