Favarin: “Pensavo di poter portare via l’intera posta. Proveremo a giocarcela fino in fondo”

In sala stampa si è presentato anche Giancarlo Favarin, allenatore del Follonica-Gavorrano. Di seguito le sue dichiarazioni:

Prestazione – “Sapevamo di dover fare una prestazione importante a Siena, trovavamo una squadra che fuori casa aveva fatto una prestazione di livello. Dispiace perché l’avevamo preparata bene, pensavo che si potesse portare via l’intera posta ma rimango contento della prestazione”.

Cambi – “In fondo siamo andati un po’ in riserva, ho avuto anche qualche difficoltà con infortuni non previsti. Dierna ha avuto problema muscolare. Ho messo Guazzini perché Apolloni era ammonito ma anche per cercare di mettere più pressione in fase offensiva, ho voluto provare a giocarmi le ultime carte”.

Gioco – “I ragazzi lavorano con grande impegno, noi vogliamo cercare di provare attraverso il gioco a vincere le partite, perché per me giocare bene è un mezzo per vincere. Ho un gruppo di giocatori che si adatta molto bene al cambiamento del sistema di gioco, ma conta l’atteggiamento più che il sistema. Al Siena non potevamo dare possibilità di giocare, andavano aggrediti”.

Campionato – “Avevamo avuto un buco nero di tre partite dove abbiamo fatto cose non da noi, poi dopo la sosta forzata a causa dei rinvii abbiamo ricaricato le pile. Abbiamo vinto a Trastevere e siamo ripartiti. Il Siena e il San Donato, anche se è fermo da tempo, secondo me hanno il potenziale per potersela giocare fino alla fine, noi allo stesso modo abbiamo l’obiettivo di essere protagonisti. Non so se vinceremo ma sicuramente ce la giocheremo fino in fondo”.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol