Fabbricini: “ Il metodo adottato è stato anomalo, non lo metto in dubbio”

Il commissario straordinario della FIGC in una lunga intervista al Corriere dello Sport parla della situazione del calcio italiano e di quelle che sarebbero le sue idee per una riforma del sistema calcistico nazionale. Parla anche della sua decisione di bloccare i ripescaggi in serie B e di dare il via ad una serie cadetta a 19 squadre.

C’erano due delibere della Lega, nonché diciannove lettere nelle quali mi si chiedeva di evitare di ripescare squadre retrocesse sul campo o comunque non promosse. Il metodo adottato è stato anomalo, non lo metto in dubbio, ma io non ho mai nascosto di essere favorevole ad una riduzione del numero di squadre nelle principali categorie del nostro calcio. Con una Serie A a 18 e una B a 20, le cose funzionerebbero meglio”.

Possibile che nessuno fermi questo personaggio!!!!!

Fonte: FOL