Estate infuocata, tra fallimenti e ripescaggi: campionati rivoluzionati!

La situazione del calcio italiano è sempre più difficile, la crisi economica mette a serio rischio il futuro di molte società. Nell’attuale stagione sono moltissime le squadre che navigano in cattive acque, il cui futuro è tutto da scrivere. Le classifiche sono stravolte da continue penalizzazioni, addirittura alcune squadre hanno difficoltà a portare a termine il campiono in corso. La situazione più drammatica è sicuramente quella del Parma, società ormai fallita. Le possibilità di disputare la prossima Serie B sono bassissime, quasi certamente sarà la Serie D la prossima categoria del Parma.

In Serie B situazioni drammatiche per Brescia e Varese. Le due squadre nella stagione in corso hanno subito penalizzazioni di 6 e 4 punti, la retrocessione in Lega Pro è vicinissima. La situazione economica è drammatica e anche l’iscrizione alla prossima Lega Pro è difficile. La categoria in maggiore difficoltà è sicuramente la Lega Pro. Nel girone A la situazione più difficile è quella delMonza, la società potrebbe fallire e il Tribunale prenderà una decisione a fine maggio dopo aver verificato l’effettivo pagamento dei debiti. Problemi anche per il Mantova che avrà difficoltà a iscriversi nel prossimo campionato. Nel girone B rischia il Savona che è in lotta per evitare la retrocessione. Nel girone C le squadre in crisi sono ben sette. Si tratta di Reggina, Lecce, Ischia, Savoia, Barletta, Paganese e Messina. La situazione più difficile sembra quella di Reggina e Savoia, la società del presidente Foti è retrocessa per il secondo anno consecutivo, questa volta in Serie D, il Savoia addirittura non ha la disponibilità per concludere nemmeno il campionato in corso.

Il presidente Lo Manaco ha dichiarato di lasciare il Messina a fine stagione, la squadra è in lotta per la salvezza e una retrocessione in D rappresenterebbe forse la fine. Legata ai risultati sembra la situazione del Lecce. Dopo la retrocessione in Lega Pro sembrava scontato l’immediato ritorno in Serie B, le ultime due stagioni sono state difficili e anche quest’anno l’obiettivo sembra difficile da raggiungere, un nuovo campionato di Lega Pro sarebbe disastroso per le casse della società. Non se la passano meglio Ischia, Barletta e Paganesea serio rischio fallimento. Si preannuncia un’estate calda, molte di queste squadre non riusciranno a iscriversi. La Federazione ancora non ha stabilito i criteri di ripescaggio, da valutare se verrà tenuto in considerazione lo stesso criterio che ha portano quest’anno il Vicenza in Serie B e quindi bacino d’utenza, storia del club e spettatori.

Ecco tutte le squadre a rischio fallimento:

PARMA
BRESCIA
VARESE
MONZA
MANTOVA
SAVONA
REGGINA
LECCE
ISCHIA
SAVOIA
BARLETTA
PAGANESE
MESSINA

Fonte: calcioweb.eu