ENTUSIASTI ALLA PRESENTAZIONE DELLA ROBUR

La favola continua. Chiunque abbia a cuore le sorti del nostro meraviglioso Siena (chiamato a disputare il quinto campionato di fila in serie A) da giorni avverte una strana febbre, un’emozione incontenibile, un palpitare che somiglia ai più conosciuti patemi d’amore. Quest’estate è trascorsa ora lenta ora veloce, costellata da auspici calcistici sicuramente favorevoli. Norcia è stata l’ospitale culla che ha visto nascere e svilupparsi, secondo i dettami di mister Mandorlini, una Robur sin dall’inizio apparsa grintosa, caricata, super concentrata sull’obiettivo primario, ch’è quello di una salvezza da conquistare in ogni modo, con le unghie e coi denti.

Perché Siena, il Siena e tutti noi tifosi meritiamo di starci il più a lungo possibile, nell’Olimpo del calcio italiano!

Forse manca ancora qualche tassello alla rosa della squadra, magari da qui al 31 agosto assisteremo ad altri arrivi o partenze. Il nucleo duro del Siena 2007-08 è comunque formato, un ottimo cocktail di esperienza e gioventù. E’ quello che domani, alle 21, si presenterà in Piazza Salimbeni a raccogliere il caloroso abbraccio dei tifosi.

Sarà importante esserci, domani sera, sarà fondamentale coprire subito i nostri “eroi” di applausi, canti e bandiere. Tutti, esperti e mass-media, parlano dell’imminente torneo di A come di un campionato difficilissimo dove salvarsi, per compagini tipo il Siena, sembrerebbe impresa difficile.

A parte che alcune squadre certamente alla nostra portata vengono al momento innalzate e “pompate” dalla stampa per motivi extracalcistici e di piazza, la nostra convinzione dev’essere quella di poter contare su una rosa validissima che, col nostro straordinario sostegno, senza dubbi saprà disputare un campionato di rilievo.

Auguri a tutti, quindi e che domani in Piazza Salimbeni pulsi forte il generoso cuore della Robur. Singoli tifosi e Club, che nessuno manchi!  (r.b.) 
Fonte: Fedelissimi