Empoli-Siena 3-0

EMPOLI: (4-4-2): Handanovic, Vinci, Marzoratti, Gorzagni Stovini; Fabbrini, Valdifiore, Moro (dal 37′ st Soriano), Nardini; Mchedlidze (dal 21′ st Foti), Coralli (dal 42′ st Gotti). All. Aglietti
A disp.: Pelagotti, Gotti, Lazzari, Musacci, Mori, Soriano, Foti
SIENA
(4-4-2): Coppola, Vitiello, Ficagna, Terzi, Del Grosso, Reginaldo (dal 15′ st Brienza), Codrea, Vergassola, Sestu (dal 28′ st Troianiello), Calaiò (dal 26′ st Larrondo), Mastronunzio. All. Conte
A disp.: Farelli, Valdez, Carobbio, Marrone, Troianiello, Brienza, Larrondo
ARBITRO: Candussio di Cervignano (Bagnoli-Giallatini/Palazzino)
AMMONITI: 39′ pt Del Grosso (S), 4′ st Marzoratti (E), 21′ st Mchedlidze (E), 29′ st Codrea (S), 31′ st Valdifiori (E), 38′ st Troianiello (S)
ESPULSI: nessuno
ANGOLI: 1-3
MARCATORI: 36′ pt Coralli (E), 43′ pt Fabbrini (E), 39′ st rig. Coralli (E)
SPETTATORI: 4.017 di cui 2.549 paganti e 1.468 abbonati. Senesi 737

Dagli spogliatoi del Castellani esce lo stesso Siena vittorioso nella sfida casalinga sul Padova, fatta eccezione per Del Grosso al posto di Rossi a sinistra della linea difensiva. Nell’Empoli in campo c’è Nardini con Masucci in panchina: maglia titolare anche per l’Under 21 Fabbrini e per Mchedlidze.

I primi dieci minuti della gara sono di studio: da segnalare un angolo al 2′ guadagnato dai padroni di casa e un tiro di Coralli dalla distanza, abbondantemente fuori. Mentre Sestu cade per due volte nella trappola del fuorigioco, al 14′ sussulto empolese: prima Valdifiori, poi Moro mettono in mezzo, la Robur spazza via. Senza fortuna il tentativo di Calaiò al quarto d’ora. Al 22′ Fabbrini cerca la conclusione personale: il tiro, deviato da Vergassola, finisce sul fondo. Non passa al 23′ la conclusione di Mastronunzio, si oppone Vinci. Spinge l’Empoli: al 24′ pericolosa la spizzicata di testa Fabbrini. Il Castellani reclama poi per un tocco di mano in area di Terzi, sicuro Candussio a lasciar proseguire per involontarietà. Al 26′ Coppola non si lascia sorprendere dall’incornata di Coralli: sono i padroni di casa a fare la partita. Bell’azione bianconera al 28′: Mastronunzio dà a Reginaldo, sul suo tiro si immola Marzoratti, la palla arriva a Calaiò che cerca la porta: solo angolo. Al 32′ azzurri vicinissimi al vantaggio: per un soffio Coralli non arriva sul bel cross di Mchedlidze. Poi Vitiello, pericolosamente, anticipa di petto il numero 9 avversario e passa a Coppola. Questione di secondi: al 36′ arriva il vantaggio empolese. Il portiere bianconero perde ingenuamente palla in area, Coralli ne approfitta e ringrazia. Al 41′ incomprensione tra Calaiò e Reginaldo: Handanovic fa sua la palla. Al 43′ Calaiò non riesce ad agganciare la punizione di Codrea, l’Empoli parte in contropiede con Marzoratti: la difesa bianconera si fa sorprendere e Fabbrini raddoppia. Coppola a terra al 45′ dice no al sinistro di Valdifiori.

Nessun cambio a inizio ripresa. Azione prolungata del Siena al 7′: scambiano bene Mastronunzio e Calaiò, il tiro dell’Arciere è però debole e decentrato. All’8 fermata la Vipera dalla bandierina dell’assistente di linea. Al 9′ facile per Handanovic la parata sulla conclusione debole di Matronunzio. Si alza il ritmo della gara. Il Siena non riesce a sfondare, con l’Empoli che chiude ogni iniziativa. Al 29′ contropiede micidiale di Fabbrini che crossa e trova Foti: Del Grosso con il corpo gli dice no. Forti del doppio vantaggio, gli azzurri cercano la terza rete: Vergassola libera sul cross di Fabbrini, dall’altra parte Larrondo – entrato al posto di Calaiò – viene fermato in fuorigioco. Al 36′ un ottimo Stovini allontana ancora il pericolo dalla propria area. Là dietro non si passa: gli azzurri, ancora grazie a un velocissimo contropiede, guadagnano un rigore (fallo di mano in area di Troianiello): batte Coralli, l’Empoli fa tris. Al 43′ Handanovic non ha problemi sul traversone di Vitiello. I bianconeri al Castellani perdono l’imbattibilità e il primato, l’Empoli avanza prepotentemente in classifica. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line