E Zamparini rimpiange Sannino

Affollata conferenza stampa del patron del Palermo, Maurizio Zamparini. Mentre all’esterno un gruppo di tifosi manifestava il proprio scontento sul mercato, giudicato insufficiente, il presidente rosanero ha cercato di spiegare i movimenti effettuati, la scelta e l’esonero di Pioli, le prospettive e i programmi.

Circa l’allenatore, Zamparini ha fatto un’esternazione tirando in ballo Sannino:

"Ho fatto un grave errore, non ho ascoltato Sogliano che voleva portare Sannino assicurandomi che era un vincente. Io ho preso informazioni, ho avuto pareri discordanti ed alla fine ho scelto Pioli. Ma dopo l’amichevole di Napoli ero terrorizzato: così si finiva in B. E ho sentito il dovere di cambiare. Sulla decisione di esonerare Pioli tutto il mio staff era d’accordo. Mangia è uno dei tecnici giovani più preparati d’Italia".

Qualche voce in merito era già trapelata e l’affermazione di Zamparini conferma quello che si mormorava: Sannino è stato ad un passo dal Palermo (ma anche del Bologna ndr) prima di legarsi al Siena. Mister, faccia un brindisi per lo scampato pericolo!(nn)

Fonte: Fedelissimo Online