E’ Mezzaroma l’uomo giusto per il Siena, se si trova l’accordo in fretta sarà un mercato SUPER!

Il Siena, dopo l’avvento in panchina di Alberto Malesani, ha ripreso a far punti. Le due vittorie consecutive contro Catania e Udinese hanno rilanciato i toscani, che ora aspettano fiduciosi chiarimenti sul fronte societario per capire come investire sul mercato di gennaio. La squadra vive un momento positivo, Maccarone è tornato decisivo e ha intenzione di proseguire la sua avventura in bianconero, ma sono necessari diversi ritocchi per migliorare una rosa nettamente indebolita dopo la scorsa estate.
Fumata grigia, intanto, dopo il primo summit tra il presidente senese Lombardi Stronati e l’imprenditore capitolino Mezzaroma. Le due parti, come evidenzia il ‘Corriere dello Sport’, si sono incontrate dopo una settimana nella quale i legali del potenzia­le acquirente hanno stu­diato le carte della socie­tà bianconera. Una valu­tazione lunga e comples­sa al termine della quale Mezzaroma ha presentato una prima offerta a Lombardi Stronati per rileva­re l’ottanta per cento del pacchetto azionario in possesso dell’attuale pre­sidente. Stan­do alle pochissime indiscrezioni trapelate, il di­vario tra domanda e offer­ta è netto, all’incirca sui 10 milioni di euro. Ma Mezzaroma, confidandosi con i propri collaboratori, si sarebbe dichiarato fi­ducioso sull’esito positivo della trattativa.
Oggi è in programma un nuovo in­contro tra Mezzaroma e Lombardi Stronati, poi domani il costruttore ro­mano incon­trerà nuovamente i vertici della Banca Mon­te dei Pa­schi, impe­gnata nella trattativa in qualità di advisor. Un compito non facile quello dell’istituto finanziario senese, ma de­terminante per chiudere in breve tempo la faccen­da. L’obiettivo è evitare che i tempi si allunghino: il Monte dei Paschi voleva chiudere entro la fine del­l’anno.
I prossimi saranno dunque giorni di febbrili trattative sotto traccia per limare il più possibile la distanza fra le parti. Il mercato di gennaio è al­le porte e arrivare in quel momento della stagione con una situazione societaria nebulosa sarebbe nefasto per le sorti della squadra.

Fonte: www.goal.com