Dumbravanu: “Volevamo qualcosa di più, ma un punto è sempre un punto”

A fine gara ha parlato ai microfoni della stampa anche Daniel Dumbravanu. Queste le parole del giovane moldavo:

Ingresso – “Sono sempre a disposizione della squadra e del mister. Oggi sono entrato per mezz’ora e ho avuto buone sensazioni. Volevamo qualcosa di più, però dopo due sconfitte un punto è sempre un punto. Forse non siamo stati abbastanza concreti sotto porta nelle ultime occasioni”.

Possibile rigore – “Sul nostro colpo di testa mi è sembrato che un braccio si fosse allargato, ma non me la sento di dire se ci fosse rigore o meno. Non voglio essere io a giudicare l’arbitro”.

Arrivo – “Sia io che il Genoa eravamo concordi nel cambiare squadra, perché volevamo che trovassi un po’ più di spazio. Penso sia stata una scelta giusta, mi sto trovando bene”.

Siena – “Fino a questo momento sto vivendo un’esperienza molto bella. Ho la possibilità di imparare ogni giorno qualcosa di nuovo, in squadra ci sono tantissimi giocatori esperti che hanno alle spalle tante partite di A e di B, mi stanno aiutando a migliorare molto. Sin da quando sono arrivato ho trovato un gruppo disponibile e molto affiatato”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol