Due gol in due minuti: il Siena Femminile pareggia sul difficile campo di Perugia

GRIFO PERUGIA – SIENA CF: 1 – 1 (0 – 0)

GRIFO PERUGIA: Roscini; Biagini, Fiorucci, Parise, Cianci; Bianchi, Natalizi, Pederzoli (88’ Spapperi); Costantini (66’ Maddaleni); Mortolini, Pugnali. A DISPOSIZIONE: Cucchiarini; Di Camillo Giada, Bordellini, Di Camillo Giulia. ALLENATORE Michele Scapicchi. SIENA CF: Mazzola; Pecorelli, Frizza, Saravalle, Bianchini; Ricci, Pecchia (45’ Ballotti), Catastini (83’ Crescioli), Santacroce (64’ Fiorilli); Fambrini, Migliorini. A DISPOSIZIONE: Donzelli, Marraccini, Talanti, Gurgugli. ALLENATORE Oliviero Montanelli. ARBITRO sig. Renzini di Città di Castello. ASSISTENTI sig. Martignangoli e sig. Spena di Perugia. RETI: 70’ Pederzoli, 72’ Ballotti. NOTE: Calci d’angolo: 6 – 4 per il Siena. Ammonite: 37’ Pecorelli, 58’ Fiorucci. Espulse nessuna. Recupero 5’ (1’ + 4’).   PERUGIA – La tensione di una gara con tante “ex” si fa sentire. La partita tra Grifo Perugia e Siena Calcio Femmiile, valida per l’ottava giornata di serie A2, non si può certo definire bella: le due squadre sono contratte, si conoscono bene e questo, forse, limita il gioco. Il grande freddo – cha ha costretto al rinvio parecchie gare dei campionati anche femminili – certamente non aiuta. Alla fine, ne viene fuori un pareggio tutto sommato giusto e che mantiene le squadre a metà classifica. Dopo una fase di studio, la prima occasione al 7’ è senese: bel calcio d’angolo di Santacroce con Saravalle che non arriva di un soffio. Al 17’ Migliorini e al 20’ Mortolini vanno al tiro, ma calciano fiacco. Al 32’ la Grifo ottiene una punizione sulla trequarti: tiro – cross di Costantini, Mazzola attende una deviazione che non arriva ed è costretta a rimediare con un bel guizzo. Nella ripresa le padrone di casa dimostrano di volere i tre punti: al 46’ Pugnali mette in mezzo una gran palla tesa che Pederzoli devia con la punta del piede alzando sulla traversa da pochi passi. Al 62’ Mortolini si libera al tiro, ma sfiora l’incrocio. Il Siena prova a reagire e crea un’occasione al 68’: un rimpallo favorisce Ballotti, la cui girata è deviata in angolo da un difensore. Nel suo momento migliore, tuttavia, la squadra di Montanelli si fa sorprendere in contropiede: grande fuga di Pugnali che mette in mezzo la solita palla tesa e bella deviazione al volo di Pederzoli che, stavolta, non sbaglia e sigla il vantaggio biancorosso. La gioia locale è grande, ma dura poco. Al 72’ una conclusione confusa di Migliorini si trasforma in un perfetto assist per Ballotti che controlla e batte Roscini con un bel diagonale. Il Perugia, colpito nell’orgoglio, si riversa in attacco. Al 74’ una scatenata Mortolini ottiene una punizione. L’esecuzione di Natalizi non è irresistibile ma, deviata della barriera, schizza sul terreno umido; è straordinario il riflesso di Mazzola che si allunga e devia in corner. Un minuto dopo, discesa di Bianchi che entra in area e calcia, ma il portiere bianconero si ripete e il pallone è poi spazzato in angolo. Il finale è convulso. Il Perugia getta numerosi palloni in area e reclama un rigore per un fallo di mano, involontario, di Bianchini, ma il fortino senese resiste e al 91’ le bianconere hanno addirittura l’occasione del colpaccio: rilancio dalla difesa, Ballotti prolunga per Migliorini che controlla, aspetta il suo inserimento e le restituisce il pallone, ma il diagonale della punta senese è lento e Roscini riesce a deviarlo. Sul rovesciamento di fronte, è il Perugia ad avere il match point ma Mazzola è ancora una volta superba nel chiudere la porta a Mortolini. Un pareggio, quindi, che può essere giusto per entrambe le squadre; forse regala un sorriso in più al Siena, considerando l’impegno in trasferta in un campo difficile e sofferto come quello di Perugia. L’ottava giornata, intanto, vede il momentaneo stop dell’Upea Orlandia – costretta a rinviare la gara – e la forte risalita del Firenze che batte 3-0 il Napoli in trasferta e si piazza al secondo posto. In coda, l’Ariete vince il derby di bassa classifica con il Pisa, lasciando così la squadra nero-azzurra sul gradino più basso

8 GIORNATA ANDATA

20/12/09 – ore 14,30

PROSSIMO TURNO

17/01/10 – ore 14,30

ORISTANO – OLBIA

2 – 0

ARIETE CALCIO – ORISTANO

 NAPOLI – FIRENZE A.S.D.

0 – 3

 FEMM. SEZZE – NAPOLI

JESINA FEMM – VIS FRANCAVILLA

0 – 1

FIRENZE A.S.D.  – JESINA FEMM

GRIFO PERUGIA – SIENA CF

1 – 1

OLBIA – GRIFO PERUGIA

PISA CF – ARIETE CALCIO

0 – 2

PISA CF – UPEA ORLANDIA

UPEA ORLANDIA – FEMM. SEZZE

N.D.

VIS FRANCAVILLA – SIENA CF

CLASSIFICA

PT

G

V

N

P

RF

RS

DR

UPEA ORLANDIA 9

19

7

6

1

0

22

9

+ 13

FIRENZE ASD

16

8

5

1

2

23

9

+ 14

CARPISA YAMAMAY NAPOLI

16

8

5

1

2

19

9

+ 10

VIS FRANCAVILLA FONTANA

16

8

4

4

0

18

9

+ 9

FEMMINILE SEZZE

11

7

3

2

1

11

10

+ 1

GRIFO PERUGIA

10

8

2

4

2

17

17

=

SIENA CALCIO FEMMINILE

9

8

2

3

3

9

11

– 2

ALLSYSTEMSERVICE ORISTANO

8

8

2

2

4

14

24

– 10

JESINA FEMMINILE

7

8

1

4

3

9

13

– 4

OLBIA CALCIO FEMMINILE

7

8

2

1

5

12

20

– 8

ARIETE CALCIO

5

8

1

2

5

12

23

– 11

PISA CALCIO FEMMINILE

4

8

1

1

6

5

17

– 12