Ds Siena: “Nulla di concreto per Rubin. Emeghara? Vediamo dopo Ferragosto”

Questione di terzini. Per uno che esce dal campo zoppicante, eccone un altro che starebbe correndo verso Formello a grandi falcate. Il malconcio risponde al nome di Vinícius de Freitas Ribeiro, messo fuori causa da un tackle durante un torello in quel di Fiuggi . Il brasiliano ha rimediato una distorsione alla caviglia sinistra che lo terrà fuori almeno fino alla terza giornata di campionato. Il primo candidato per sostituire Faccia da Teschio (così lo chiamavano i tifosi del Cruzeiro) sarebbe Matteo Rubin, terzino sinistro in forza al Siena. Il difensore classe ’87 nell’ultima stagione ha collezionato 25 presenze in serie A, condite da 4 assist.

Per saperne di più la redazione de Lalaziosiamonoi.it ha contattato il direttore sportivo del Siena, Stefano Antonelli:

“Per Rubin non c’è nulla di concreto. È una notizia per riempire i giornali”. Dichiarazioni che lasciano poco spazio all’interpretazione, Rubin non è un obiettivo della Lazio.

Discorso diverso invece per Innocent Emeghara, desiderio nemmeno troppo celato di mister Petkovic:

“Ad oggi non c’è nulla di nuovo, dopo Ferragosto vediamo”, conclude Antonelli. Che sia proprio lui l'ultimo colpo del ds Tare?

Fonte: lalaziosiamonoi.it