Ds Milanese: “A Siena c’era un rigore su Pavoletti. Sul mercato ci muoviamo solo negli ultimi giorni…”

Il Varese chiude in maniera positiva il 2013. La squadra di Carmine Gautieri strappa, a dieci minuti dal termine, un pareggio prezioso al Siena. I varesotti hanno espresso una buona prestazione contro una signor squadra, ma la risposta dei biancorossi in un match importante fa ben sperare in vista del girone di ritorno. Per commentare la partita, la redazione di CalcioNews24.com ha contattato in esclusiva Mauro Milanese, direttore sportivo del Varese. Ecco quanto affermato ai nostri microfoni: «E’ un punto importante conquistato contro il Siena. La partita è stata molto aperta, si poteva vincere, ma anche perdere. Il Varese ha meritato questo pareggio sul campo».

Al 36’ del secondo tempo, pochi secondi dopo il pareggio del Varese, Rosina ha sbagliato un rigore clamoroso che poteva permettere al Siena di riportarsi in vantaggio. Milanese, però, non vuole sentir parlare di dea bendata: «Fortuna? Dipende come si guarda la partita, io ho visto un rigore mancato su Pavoletti, quindi ci poteva stare anche per noi. A me non piace guardare tanto gli episodi, vedo più la prestazione che oggi è stata convincente contro una retrocessa dalla Serie A».

E sul Siena afferma: «Sono una squadra completa, di qualità e molto forte. E’ la favorita per arrivare tra le prime tre posizioni, ma con la prestazione di oggi potevamo vincere»

Il calciomercato è ormai alle porte e il diesse Milanese spiega come interverrà il suo Varese in vista di gennaio: «Non ci saranno grandi stravolgimenti. C’è una rosa abbastanza folta e si lavorerà molto in uscita che in entrata, terremo d’occhio anche gli affari degli ultimi giorni. Arriveranno innesti di qualità per migliorare l’undici titolare, ma non c’è un ruolo in particolare da migliorare».

Il girone di andata è ormai concluso per il Varese. Tempi di bilanci, dunque, per i biancorossi: «E’ un bilancio buono, siamo soddisfatti. Certo si, possiamo fare ancora meglio, ma c’è bisogno di più tempo per assimilare i nuovi meccanismi del tecnico Gautieri».

Fonte: calcionews24.com