DONADONI SOGNAVA TADDEI AZZURRO

Tre mesi fa è stato fatto un tentativo assai profondo per convincere il brasiliano con doppio passaporto Taddei ad accettare la convocazione per gli Europei. Un alto dirigente della Federcalcio – l’identikit corrisponde a quello di Gigi Riva – ha fatto arrivare al giocatore con largo anticipo rispetto alla manifestazione continentale il messaggio di Donadoni: «Il ct crede che tu sia il candidato ideale per il ruolo di vice Camoranesi e agli Europei potrai giocarti il posto con lui», questo il senso dell’offerta. Taddei ci ha pensato, ha tentennato, ma alla fine ha prevalso in lui il forte attaccamento alle sue origini brasiliane. Ed ha risposto all’offerta con le stesse parole con cui aveva pubblicamente declinato l’invito, circa un anno fa, «no», in segno di «rispetto verso i miei compagni italiani che vogliono indossare la maglia della Nazionale del loro paese». Non voleva togliere il posto a chi ne aveva maggiori diritti, insomma.

Fonte: Il Romanista