Domani l’esordio della Robur al Torneo di Viareggio, Negro: “Vetrina importante per tutti noi”

Domani la Primavera del Siena si appresta a fare il suo esordio (ore 15 a Porcari contro l’Atalanta) nel Torneo di Viareggio. La partecipazione della squadra bianconera mancava da diversi anni e a guidarla in questa rassegna sarà Paolo Negro, che farà il suo esordio da capo allenatore proprio nel corso della Coppa Carnevale: “Sono in un altro ruolo ma sono comunque molto felice di essere ancora alla Robur. Inizio ringraziando la società perché sta dando concretezza a quello che è stato detto dal presidente – spiega il mister – ossia rinnovare e cercare di dare forza ad un settore giovanile di cui si era perso le tracce. È un passo importante per costruire un settore giovanile che possa essere d’aiuto alla prima squadra”.

I bianconeri avranno la possibilità di misurarsi con squadre molto competitive: “Per i ragazzi sarà sicuramente una bella esperienza, ho cercato di far capire loro l’importanza della vetrina. Devono dare tutto quello che possono per loro e per il Siena. Sono convinto che sotto l’aspetto del cuore faranno un grandissimo torneo. Il nostro obiettivo – ribadisce Negro – sarà fare bella figura. Confrontarsi con altre culture calcistiche sarà stimolante ed emozionante”.

Una volta terminata la rassegna, sarà prioritario gettare le basi per il futuro: “Cercheremo di portare giocatori di prospettiva sia per la Primavera che per le squadre più giovani, possibilmente senesi come i qui presenti Pietro Barontini e Roberto Danielli, ma durante il torneo vedremo anche dei giocatori nuovi. Insieme al direttore stiamo valutando quello che manca – conclude Negro – sono convinto che presto vedrete dei risultati”. (J.F.)

Fonte: Fol