Dolci: “Robur, Pane e Cristiani in squadra”

Avere una rosa in gran parte formata per l’inizio del ritiro: è questo l’obiettivo della Robur. Così, in settimana, potrebbero arrivare le prime ufficialità, dopo l’arrivo già certo dell’estremo difensore Pasquale Pane e del centrocampista Alessio Cristiani: ne parla il direttore sportivo bianconero Giovanni Dolci.

Direttore, a che punto siamo? 
«Oggi Pane e Cristiani firmeranno il contratto e sosterranno le visite mediche. Per Crisanto mancano soltanto le ultime formalità. Per il resto speriamo di chiudere prima del ritiro per un difensore centrale di esperienza: stiamo lavorando su due-tre profili. Nei prossimi giorni dovremo chiudere invece per un centrocampista centrale, e anche per questo ruolo stiamo valutando un paio di nomi. A brevissimo arriverà un giocatore offensivo, che andrà ad aggiungersi a Campagnacci e Marotta, che possa fare sia il trequartista che la seconda punta». 

Altri movimenti previsti in entrata? 
«Un terzino destro e un terzino sinistro under che abbiano gamba e corsa. Un altro giovane centrale che dia brillantezza al reparto e un’altra mezzala di qualità e quantità». 

De Sousa e l’ex Paolucci, nomi accostati al Siena negli ultimi giorni, sono o sono stati due obiettivi reali? 
«Per il primo non c’erano le condizioni per un trasferimento in bianconero: c’è stata una chiacchierata, ma mai una vera e propria trattativa. Il secondo non è mai rientrato nei nostri piani». 

La situazione di Saric invece?
«Partirà in ritiro con il Carpi che vuole valutarlo e capire se può rimanere. Se il club di appartenenza decidesse di mandarlo ancora a farsi le ossa in serie C, il Siena avrebbe un canale privilegiato: qua il ragazzo ha disputato un ottimo campionato». 

Per quanto riguarda i movimenti in uscita, ci sono novità su Stankevicius, Castiglia e Gentile, che avete dichiarato non rientrare nei piani? 
«Marius è vicino al Crema, per i due centrocampisti si sta muovendo qualcosa con squadre di Lega Pro, ma ancora non c’è niente di concreto». 

Dennis Iapichino sarà un giocatore della Robur anche il prossimo anno?
«Ancora non abbiamo ricevuto alcuna offerta ufficiale, da registrare al momento qualche sondaggio di società di categoria superiore. Il ragazzo partirà per il ritiro con noi, se poi dovesse traferirsi altrove, lo sostituiremo in maniera adeguata». (Angela Gorellini)

Fonte: La Nazione