Disanto: “Siamo partiti con il piede di guerra perché volevamo vincerla”

Il primo a presentarsi in sala stampa è stato il ml match winner dell’incontro, Francesco Disanto. Queste le sue dichiarazioni.

Partita – “Dopo il gol sbagliato ero un po’ demoralizzato, era un’occasione importante. Fare gol subito poteva cambiare la partita ancora prima, ma siamo stati bravissimi sin dal primo minuto a prenderli alti, sapendo che sono una grande squadra. Siamo partiti con il piede di guerra per vincerla. Si è verificata questa occasione e sono contento per me, per la squadra, la società e per i tifosi”.

Carattere – “Tanto merito è del mister. Fin dai primi giorni di ritiro ha cercato di inculcarci il concetto del gruppo. Siamo una squadra giovane, molto affiatata e questo si vede in campo. Bisogna continuare così, già ad Ancona si era vista un’entità di squadra, perché nonostante il gol subito siamo rimasti in partita”.

Paloschi – “Avere una punta accanto aiuta, Alberto sta recuperando appieno. Ci dà una grande mano soprattutto in termini di esperienza, ci aiuta ad essere più compatti e a stargli vicino”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol