Tosoni Auto

Rassegna Stampa

08/01/20 16:51 | In edicola il numero di gennaio di Mesesport

Con l’inizio del nuovo anno, torna in edicola il primo numero del 2020 di Mesesport, dallo scorso anno in uscita trimestrale. Aperto da una breve analisi sul secondo decennio del nuovo secolo (“Ascesa e caduta di un sogno”), la rivista senese di critica e attualità sportiva si sofferma sulla  criticità di alcune situazioni (“La Robur ancora alla ricerca del bandolo” oppure “Calma piatta in casa Mens Sana sul fronte investitori), e sulle realtà più  accreditate del momento come Emma Villas, Ego Handball e Virtus, senza trascurare quelle ancora alla ricerca di una identità precisa.

Fra le curiosità, oltre alla proclamazione del Personaggio Sportivo 2019 a cura dei giornalisti senesi addetti al settore; l’esperienza… veliera della barca ‘Razza Clandestina’; il destino del Rastrello, ex ‘gioiello’ in progressiva decadenza; il quintetto di atleti  senesi che sogna i Giochi di Tokio.

Interamente a colori, Mesesport di gennaio offre spunti di riflessione anche sulla Nobiltà, vera o presunta, della Robur e relativo imminente mercato; sulle classifiche in merito  alla qualità della vita e sui temi che interessano

Polisportiva, scherma, tennis, boxe, pallacanestro, ecc. Il tutto con il contorno delle consuete rubriche.     

Fonte: Mesesport