Deferiti Mourinho e l’Inter; procedimenti avviati su Siena e Chivu

Il Procuratore Federale ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale per violazione dell’art. 5, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva Dos Santos Mourinho Jose Mario, allenatore della Società F.C. Internazionale S.p.A., "per avere espresso, mediante un’intervista videoregistrata e le dichiarazioni pubblicate su organi di informazione, giudizi lesivi della reputazione di persone e di società operanti nell’ambito federale ed in particolare dei Dirigenti della Società A.S. ROMA S.p.A., adombrando altresì dubbi sulla regolarità del campionato a causa dell’operato di questi, con riferimento alla gara dell’ultima giornata di campionato SIENA-INTER"; per violazione degli artt. 4, comma 2, e 5, comma 2, del Codice di Giustizia Sportiva, per responsabilità oggettiva è stata deferita la societàF.C. Internazionale Milano S.p.A., per i comportamenti ascritti al proprio tesserato.

***

Nella stessa giornata di oggi, il Procuratore Federale ha aperto due procedimenti: uno inerente pretesi premi promessi dalla dirigenza del SIENA ai propri tesserati, in ipotesi idonei a condizionare l’esito della gara SIENA – INTER dell’ultima giornata di campionato;

l’altro riguarda il comportamento del calciatore Cristian Chivu della Società Internazionale F.C., al termine della finale TIM CUP 2010, INTER-ROMA, del 5 maggio 2010.

 

Fonte: Fedelissimo Online