Deferiti i vertici societari e i soci della Noah Investments Holding srl. Armen Gazaryan: “un’ingiustizia, faremo valere le nostre ragioni”

Per il deferimento dell’ACN Siena 1904 srl saranno chiamati a risponderne i legali rappresentanti della società all’epoca dei fatti contestati, 7 ottobre 2021, data in cui la Noah Investments Holding srl ha acquisito il 100% delle quote sociali:

Armen Gazaryan, presidente del CdA della società ACN Siena 1904 srl e socio della Noah Investments Holding srl proprietaria del 100%

Vaagan Oganyan, vice presidente del CdA della società ACN Siena 1904 srl

Alessandro Belli, vice presidente del CdA della società ACN Siena 1904 srl

Andrea Bellandi, procuratore speciale e direttore generale della società ACN Siena 1904 srl

Bagrat Gazaryan, socio della Investments Holding srl

Secondo la Procura Federale della FIGC, gli esponenti della società e della holding avrebbero omesso di vigilare affinchè venisse prodotta alla FIGC, nel termine perentorio di 15 giorni, la documentazione conforme a quanto previsto.

La Società Acn Siena ha già dato mandato al proprio legale, avvocato Massimo Carignani, di acquisire tutta la documentazione necessaria per rispondere immediatamente e nelle sedi opportune alle accuse di violazione rivolte.

Il presidente dell’Acn Siena Armen Gazaryan afferma: “Siamo accusati di non aver presentato una dichiarazione bancaria conforme alla normativa Noif. Si tratta di una questione prettamente burocratica legata a normative federali. Nel nostro caso il documento richiesto, scritto in inglese, non è stato ritenuto conforme, nonostante fossero contenuti, nella sostanza, le dichiarazioni richieste. La Società Acn Siena è certa di aver operato in piena trasparenza e ritiene corretta la procedura seguita. Siamo pronti a far valere le nostre ragioni di fronte agli organi competenti scongiurando di fatto una situazione che riteniamo ingiusta”.

Fonte: FOL