Deferimento anche per il Cesena

Deferimento anche per il Cesena Calcio: nella giornata di ieri infatti il Procuratore federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., il ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale il legale rappresentante pro-tempore del Cesena Giorgio Lugaresi “per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di settembre e ottobre 2013, nei termini stabiliti dalla normativa federale”. A titolo di responsabilità diretta è stata deferita anche la società.

Probabile per i romagnoli un punto di penalizzazione.

Nel frattempo, il Cesena ha risposto al deferimento con questo comunicato ufficiale, apparso sul proprio sito, dove spiega che il ritardo è imputabile esclusivamente a questioni interbancarie:

In merito alla notizia di deferimento pervenuta in data odierna, l’A.C. Cesena spa precisa di aver eseguito tutti gli adempimenti e dato disposizione di pagamento per gli stipendi relativi alle mensilità di settembre ed ottobre 2013 regolarmente entro il termine del 16 dicembre 2013. L’eventuale ritardo di alcune ore nel trasferimento fondi è imputabile esclusivamente a mere questioni interbancarie. La Società è certa di poter fornire ogni utile chiarimento nelle sedi competenti onde evitare provvedimenti di natura sanzionatoria e dimostrare la piena tempestività e correttezza del proprio operato. 

Fonte: Fedelissimo Online