Guberti: “Deciderò a giorni, il mio problema è di natura familiare”

Un’avventura di tre anni che sarebbe dovuta proseguire anche in futuro, ma che con il fallimento della Robur Siena si è interrotta bruscamente. Stefano Guberti è però rimasto molto legato alla città del Palio, e le strade che quest’estate si erano separate potrebbero essere destinate ad incrociarsi ancora una volta visto che i rumors di mercato danno il fantasista sardo ad un passo dal ritorno in bianconero. «Il problema non è di natura contrattuale, ma familiare – commenta Guberti a RadioSienaTv durante la trasmissione Minuto per Minuto -. In estate mi sono spostato con tutta la famiglia perché ho avuto la possibilità di tornare in Sardegna, quindi devo vedere se riesco ad incastrare alcune cose. Tutti sanno quanto fossi legato a Siena, ci avevo messo le radici per tanti motivi. Pur di restare avevo anche rinunciato ad un contratto più alto. Una volta smesso di giocare mi sarebbe piaciuto restare anche più a lungo, infatti avrei dovuto allenare nel settore giovanile. Ci sono rimasto malissimo per come è andata a finire, anche se forse ho sbagliato anche io. Avrei potuto aspettare un po’ di più in estate e vedere se c’era la possibilità di restare. Entro qualche giorno deciderò se la cosa è fattibile oppure no, perché non voglio far perdere tempo al Siena. La soluzione a cui ho pensato è venire da solo e poi far trasferire la famiglia in estate». (J.F.)

Fonte: Fol