De Mossi: “Era opportuno che il Comune fosse presente, i Fedelissimi sono una realtà della città”

“I Fedelissimi sono una realtà per la città di Siena, certamente legata al mondo del calcio e a quello sportivo, ma si tratta di un gruppo fortemente caratterizzato e aggregante”. All’inaugurazione della nuova sede del Siena Club Fedelissimi ha partecipato anche il sindaco di Siena Luigi De Mossi, presente insieme all’assessore Benini in rappresentanza dell’amministrazione comunale. “Penso che fosse un dovere per il Comune essere qua a testimoniare il rispetto nei confronti di un gruppo così storico. Mi sembrava opportuno essere presente e devo dire che è davvero una bella sede”.

Il primo cittadino ha speso parole di elogio anche per il campionato che sta portando avanti la formazione bianconera: “Seguo da vicino le vicende della Robur, è una squadra che a mio modo di vedere ha delle forti potenzialità. Forse manca ancora un po’ di maturità in certi match, a volte avversarie più navigate hanno avuto la capacità di portare a casa il risultato. Resta il fatto che è una buona squadra”.

Interpellato anche sulla proprietà, De Mossi non entra nel merito delle ultime vicende ma chiarisce un aspetto: “Sto aspettando a gloria di capire quello che sta succedendo. Ovviamente la passione sportiva delle persone qui presenti è del tutto legittima, ma la grandezza di una squadra è determinata dalla grandezza della società. Per ora non so che valutazioni fare in ordine alle modalità con cui la società sta lavorando. I risultati sportivi arrivano per i grandi atleti che si possono mettere in campo ma – sottolinea – ci deve essere una struttura societaria altrettanto solida. L’amministrazione resta comunque molto vigile e attenta alle sorti del Siena”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol