Daspo a 5 tifosi dell’Arezzo per i fatti relativi alla partita con il Monteriggioni

Avevano lanciato fumogeni e ombrelli sul terreno di gioco, prendendo a calci la recinzione interna e un cancello, danneggiando anche numerosi seggiolini dello stadio di Colle Val D’Elsa, in occasione della partita valevole per il campionato di Serie D con il Monteriggioni, disputatasi lo scorso 8 dicembre.

Per questi fatti, 5 sostenitori dell’Arezzo erano stati denunciati dai Carabinieri, in servizio di ordine pubblico allo stadio, che riuscirono con il loro intervento ad evitare, sul momento, conseguenze ulteriori al gesto di protesta violenta messo in atto nei confronti del direttore di gara.

In questi giorni per loro è scattato anche il Daspo. Il provvedimento disposto dal Questore di Siena, Giancarlo Benedetti, in seguito agli accertamenti svolti dalla Divisione Anticrimine è stato calibrato anche in relazione alla sussistenza di precedenti specifici a loro carico. Tre anni di Divieto  sono, infatti, stati previsti per un aretino 37enne, 4 anni per due giovani di 26 e 27 anni, tutti recidivi, e 2 anni nei confronti di due concittadini di 48 e 23 anni.

Fonte: www.sienafree.it