Danilo Bulevardi: un ex che non ha dimenticato Siena

E’ stato uno dei beniamini dei tifosi bianconeri, un giocatore amato per le sue qualità e per la sua indomabile grinta. Oggi Danilo Bulevardi milita nel Gubbio e lunedì incrocerà per la prima volta da avversario il Siena. Ne parla con Angela Gorellini su La Nazione, in edicola oggi:

«Di Siena ho tutto nel cuore, la gente mi voleva bene. Il rammarico di non aver disputato la finale play off per squalifica mi rimane, ci siamo presentati a Pescara con troppe assenze. Se fossimo stati tutti a disposizione, lo so, avremmo vinto. E con la promozione in serie B sarebbe cambiata la vita un po’a tutti. Il rapporto, tra noi, è ancora stretto in quell’anno stavamo facendo qualcosa di straordinario. Abbiamo un gruppo su WhatsApp e ci sentiamo spesso. Ho avuto la fortuna, a Siena, di trovare due spogliatoi molto forti e di bravi ragazzi. Stefano (Guberti ndr) è incredibile, mi ha aiutato tanto come persona e uomini così se ne trovano pochi nel calcio: è umile, di cuore e poi è un giocatore forte, forte, forte. Lunedì sarà una partita molto tosta che dovremo affrontare con fame e ambizione. Questo Gubbio può fare grandi cose, dobbiamo solo esserne consapevoli. E poi vogliamo rifarci dopo l’ultimo ko: diamo sempre il massimo per i 3 punti. Loro sono un’ottima squadra, un bel mix di giocatori esperti e giovani di livello. Non so cosa può dare il nuovo mister, ma ogni volta che c’è un cambio tecnico, nelle squadre scatta qualcosa. Dovremo stare attenti. Quest’anno il campionato è tosto Siena e Pescara possono giocarsela, ma credo che Modena e Reggiana abbiano qualcosa in più. Saluto tutti i tifosi bianconeri e un abbraccio a tutte le persone che ho conosciuto e che mi hanno voluto bene. Siena rimarrà sempre nel mio cuore»

Fonte: FOL