Dalla zona mista: Parolo e Djokovic

Marco Parolo: “E' colpa nostra, non abbiamo lo spirito che deve avere una squadra che vuole salvarsi. Lo spirito che invece ha il Siena: dalla squadra di Sannino dobbiamo imparare. Hanno voglia di sacrificarsi, di correre su ogni palla, di dare una mano al compagno. Basti vedere il gran lavoro che fanno gli attaccanti e i centrocampisti. E non c'entra proprio niente l'allenatore se per venti minuti vedi in campo undici giocatori spaesati. Dobbiamo smetterla di pensare da singoli, dobbiamo imparare a ragionare da gruppo, perché sennò non si va da nessuna parte. Durante la settimana, con Giampaolo, facciamo un gran lavoro: la colpa è nostra, siamo noi che scendiamo in campo. Guardiamoci dentro, ritroviamo l'orgoglio”.

Damjan Djokovic: E' sulla mentalità che dobbiamo lavorare, anche se non è facile quando le vittorie non arrivano. Ci dispiace perché durante la settimana lavoriamo bene, ci impegniamo, poi in partita non riusciamo a riproporre ciò che vogliamo. Siamo con il mister, se non riusciamo a fare un tiro in porta non è colpa sua”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line